Celano. Michele Scatena: "Noi grande gruppo. Aureli? Fondamentale"


Michele Scatena
Michele Scatena

10 Punti in quattro partite. Il Celano F.C. Marsica è tornato è tornato alla grande come ad inizio campionato. Domenica un pareggio preziosissimo a Castelnuovo contro la Torrese che per due volte si è portata in vantaggio con Capretta e Torre e sempre per due volte i biancoazzurri sono riusciti a riagguantare il pareggio. A dir la verità se c’era una squadra che doveva vincere domenica, forse quella è proprio il Celano. Abbiamo raggiunto Michele Scatena per capire come vive questo momento della sua squadra.

Mister, siete finalmente usciti dalla crisi?
“Dalla crisi di risultati sicuramente sì, ma dal punto di vista del gioco non andavamo male nemmeno prima nel periodo nero.”

Com’è andata la partita di domenica?
“Abbiamo approcciato male alla gara per una serie di motivi ed infatti abbiamo regalto i primi dieci minuti. Nel secondo tempo poi ci sono stati ritmi intensi in cui loro sono stati più predominanti, anche se le occasioni più nitide le abbiamo avute noi. Poi abbiamo concesso un po’ di campo anche volontariamente per cercare di colpirli in contropiede, ma alla fine è finita 2 a 2 e devo dire che il pareggio è il risultato più giusto.”

Danilo Aureli, 42 anni, attaccante del Celano. Ha segnato cinque reti al suo esordio
Danilo Aureli, 42 anni, attaccante del Celano

Per i gol fatti sicuramente bene, ma come si è inserito nello spogliatoio Danilo Aureli?
“Noi siamo una squadra giovane, abbiamo perso Dionisi, ma abbiamo preso il non più giovane, ma preziosissimo Aureli. Lui ci ha dato uno sprint in più nel gruppo. Ha esperienza e la sua personalità nello spogliatoio si sente in senso positivo. Mi è piaciuto con la Torrese, quando è entrato si è sacrificato tantissimo dando una grande mano alla squadra. Davvero… il suo innesto è stato un toccasana per il gruppo che ci ha aiutato tantissimo. Ha un carattere aperto ed è di grosso aiuto per i giovani che ho in squadra. Oltre a Danilo Aureli però voglio elogiare ancora una volta i miei ragazzi che formano un gruppo fantastico. E’ davvero piacevole allenarli e spero che assieme potremo gioire a fine stagione.”

Infine mister, si sente di dire qualcosa? Ricordiamo che era stato messo anche in dubbio dagli addetti ai lavori.
“Sicuramente non ero da esonerare 4 partite fa e non si devono tessere le mie lodi adesso dopo dieci punti in quattro partite. E ci tengo a precisare che nel periodo nero noi abbiamo giocato bene. Ad esempio contro il Tossicia abbiamo dominato come contro il Balsorano, la differenza è che la palla contro la squadra di Retico è entrata anche troppe volte, cosa che contro il Tossicia putroppo non è avvenuta.”

Vincenzo Chiarizia

Fonte: MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24