CELANO. RINVENUTO UNO STRUMENTO LITICO IN SELCE PURA E SCAGLIE PETROSE PROBABILMENTE USATE NEL PERIODO NEOLITICO

Rinvenuto nella Marsica in prossimità della Serra di Celano uno strumento litico in selce pura e scaglie petrose probabilmente usate nel Periodo Neolitico come strumenti da taglio. A dare notizia della scoperta del presunto giacimento preistorico è il prof. Angelo Ianni che insieme all’amico fotografo Giorgio Fegatilli sta conducendo una ricerca sul territorio, iniziata diversi anni fa e approfondita solo in questi ultimi mesi. Nei prossimi giorni, insieme a  validi esperti di storia e archeologia saranno effettuati nuovi sopralluoghi nella località  posta a circa 1.200 m di altitudine,  per definire cronologicamente il materiale di origine vulcanica. Gli ulteriori studi saranno finalizzati per documentare la presenza umana, in tempi antichi, intorno all’ex Lago Fucino

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24