CERCHIO. L’EUROPA DEI PARCHI, INCONTRO PUBBLICO SULLE POLITICHE ATTIVE DI RIPARTENZA E RESILIENZA DELLE AREE INTERNE NEL CONTESTO DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE


Oggi 20 agosto 2021 si è svolto un importante incontro, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Cerchio, incentrato sulle politiche attive di ripartenza e resilienza delle aree interne nel contesto della sostenibilità ambientale – che ha visto la prestigiosa partecipazione del Vicepresidente del Parlamento Europeo On. Fabio Massimo Castaldo. Sono intervenuti Il Sindaco di Cerchio Gianfranco Tedeschi, Il Consigliere Regionale Angelo Simone Angelosante, il Presidente del Parco naturale regionale Sirente Velino Francesco D’Amore, il Presidente della DMC Marsica Giovanni D’Amico e il Direttore del Parco Igino Chiuchiarelli. All’incontro erano presenti molti Sindaci e Consiglieri comunali del territorio oltre ad associazioni locali e rappresentanti della società civile.

Sono stati affrontati diversi temi tra cui gli obiettivi e finalità previste nel Recovery Fund e nel PNRR nell’ottica di una loro applicazione sulle aree interne, il tema della transizione ecologica e della sostenibilità ambientale con focus sulle aree protette regionali, il rapporto cambiamenti climatici – Parco naturale regionale Sirente Velino e la conservazione di habitat e specie, la valorizzazione territoriale in una programmazione di area vasta nel contesto delle DMC.

La chiosa affidata al Vicepresidente Castaldo che ha elogiato l’organizzazione così partecipata e puntuale e  ha stigmatizzato il ruolo fondamentale svolto dai Sindaci e dalle amministrazioni comunali dei piccoli comuni della dorsale appenninica; dorsale appenninica spesso considerata territorio di extra marginalità ma che invece rappresenta il cuore pulsante dell’Italia intera. Nel rimarcare ed assicurare il suo personale impegno e disponibilità ad affrontare le problematiche note delle aree interne, sia esse problematiche socio-economiche che ambientali, ha voluto evidenziare l’importante ruolo che giocano le Aree protette tutte ed in questo caso il Parco regionale Sirente Velino, sulla conservazione della Natura e del patrimonio storico architettonico e sulla possibilità di valorizzazione territoriale nell’ottica del settore turistico, anche come contrasto al fenomeno dello spopolamento delle aree interne. 

Il Vicepresidente ha ufficialmente invitato la Regione Abruzzo, il Parco Sirente Velino e una delegazione dei Sindaci del territorio presso la sede la Parlamento Europeo, compatibilmente con l’emergenza Covid, per la programmazione di interventi strategici. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24