Ciclismo, Gran Fondo nel Parco: Tirabassi sul podio


Villetta Barrea. Si è disputata ieri la seconda edizione della Gran Fondo nel Parco, corsa ciclista svoltasi interamente tra le meraviglie del Parco Nazionale d’Abruzzo.

600 atleti si sono presentati ai nastri di partenza in una giornata dal clima torrido. 110 i km da percorrere lungo scenari incantevoli del Parco, dove la natura esprime tutta la sua bellezza.

Già dalle prime battute di gara, il gruppo viaggia a forte andatura verso Opi, Pescasseroli in direzione Bisegna ed Ortona dei Marsi dove inizia la prima ascesa verso il Valico di Olmo di Bobbi.

Lungo la salita prende margine di vantaggio Daniele Vulpiani del Team NaturAbruzzo ma il gruppo, rimasto forte di 20 unità, controlla e lungo la successiva discesa verso Cocullo, riassorbe il battistrada. Al km 60, in località Anversa degli Abruzzi, la gara inizia ad infiammarsi.

Nella salita che dalle Gole del Saggittario porta in località Villalago e Scanno cominciano i primi attacchi degli atleti ed il gruppo subisce una netta selezione. Sulle dure rampe di Villalago verso Scanno il celanese Antonello Tirabassi impone il suo ritmo e, dopo ripetuti attacchi, rimangono al comando 3 unità: Tirabassi, Pisani e Paoloni.

Si procede in direzione Scanno e i tre battistrada iniziano a studiarsi. Nel centro abitat, parte di nuovo all’attacco il marsicano, forte della vittoria nella Gran Fondo dei Colli Mmerini la scorsa settimana, ma i due avversari rientrano subito sull’atleta della NaturAbruzzo.

Nell’ultima, lunghissima salita che porta ai 1650 metri di Passo Godi, parte all’attacco Vincenzo Pisani; alla sua ruota rimane il Tirabassi mentre perde contatto il campione italiano Paolini. Ai meno 7 km dal GPM, Tirabassi perde una manciata di secondi da Pisani e viene raggiunto da Paolini. Nel frattempo da dietro rientrano tre atleti: Canale, Iarlori e Betti ma, ai meno 5 km dallo scollinamento, rimangono in due all’inseguimento di Pisani che transita a Passo Godi con 25 secondi di vantaggio su Tirabassi e Canale.

Nella lunga discesa che porta sul traguardo di Villetta Barrea il corridore laziale guadagna altri secondi e va a vincere la gara. Alle sue spalle, a 50 secondi, si piazzano Tirabassi (vincitore della passata edizione) e Paolini.

Leggi anche su MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24