Civita D’Antino (AQ). Identikit ed intervista a Sara Cicchinelli


NOME E COGNOME: Dott.ssa SARA CICCHINELLI

ETA’: 37 anni

TITOLO DI STUDIO: Laurea in Mediazione Linguistica

LAVORO: Libero Professionista, esperta in Progettazione Comunitaria e gestione di Fondi Europei

HOBBIES E PASSIONI: Amo cucinare , leggere e viaggiare. Tre sono le grandi passioni: armi, moto e auto sportive. Mi appassiona molto conoscere gente nuova, adoperarmi per gli altri e trovare soluzioni ai problemi…sarà per questo che mi sono ritrovata a fare il Sindaco nel mio paese!

PIATTO PREFERITO: Gnocchi al ragù e pasta in tutte le “salse”

SPORT PRATICATI: Palestra, escursionismo, tiro a segno

ULTIMO LIBRO LETTO: L’ultimo libro letto, bellissimo ed emozionante, è stato “La Presentosa” , donatomi dall’autore nonché amico Gabriele Ciutti.

Nei momenti in cui ho bisogno di carica, come ora, rileggo spesso “Sono come il fiume che scorre” di Paulo Coelho. Ho imparato praticamente a memoria alcune frasi che ripeto sempre a me stessa “…dovrai essere l’unico responsabile della scelta, perfettamente convinto delle tue azioni”…”porta il tuo esempio. Dì a tutti che è possibile, dimodoché altri individui abbiano il coraggio di affrontare le proprie montagne”

CITAZIONI PREFERITE: “La grinta fa di un essere umano un campione”  – “Lo sciocco che adora dare suggerimenti sul nostro giardino non si prende mai cura delle proprie piante”.

GENERE MUSICALE PREFERITO: Non ho un genere musicale preferito. La musica mi mette di buon umore, quindi ascolto praticamente un po’ di tutto ma la musica anni ‘80 mi fa impazzire

DUE PAROLE SUL SUO AVVERSARIO/I IN QUESTA TORNATA ELETTORALE (SPECIFICARE NOME E COGNOME DEL CANDIDATO/I SINDACO/I)

Rivolgo al mio avversario Antonio Di Francesco una frase di Sandro Pertini: “io combatto la tua idea che è contraria alla mia, ma sono pronto a battermi al prezzo della mia vita perché tu la tua idea la possa esprimere sempre liberamente”

Intervista:

Da candidato sindaco e da cittadino, come vede in questo momento la sua città?

L’esperienza decennale, prima come Assessore, poi come Sindaco, mi porta ad essere molto realista perché è necessario considerare la difficile condizione economica che ogni Comune si trova ad affrontare per non creare false illusioni. Sicuramente le criticità sono molte, dovute in gran parte alla scarsità di fondi ed alla carenza di personale, ma sono convinta che con il giusto impegno si possa fare molto anche con piccoli interventi e metodi di lavoro diversi.

Quali sono gli obiettivi che si è prefissato e quali i progetti che ad elezioni vinte intende realizzare?

Tra le novità proposte dalla nostra lista c’è l’apertura di uno sportello settimanale che raccolga le richieste ed i suggerimenti da parte dei cittadini, proposte che dovranno essere debitamente vagliate e fatte proprie dal Sindaco e dai componenti del Consiglio Comunale.

Le priorità per una più attenta gestione saranno le seguenti: costante opera di manutenzione delle infrastrutture, pulizia del verde infestante, riorganizzazione dell’organico comunale presente al fine di produrre una più efficiente risposta alle esigenze della popolazione.

Inoltre, Civita D’Antino offre la possibilità di lavorare instancabilmente per la valorizzazione delle numerose emergenze storico-culturali. Il nostro obiettivo sarà quello di dar seguito ad importanti iniziative che vanno dalla pittura all’archeologia alla promozione di attività che esaltino la bellezza e la genuinità del posto.

Quale sono secondo Lei le priorità da affrontare nei primi 100 giorni di Governo cittadino?

Le nostre priorità sono i giovani e le persone in difficoltà. Dovrà subito essere istituita una Consulta che abbia lo scopo di fornire sostegno al mondo giovanile e favorire la partecipazione alla vita sociale. Sarà garantito il giusto supporto alle persone a rischio ed alle famiglie che combattono nella solitudine malattie terminali.

E’ chiaro che per poter realizzare il nostro programma amministrativo dovremo immediatamente individuare e promuovere tutte le forme di reperimento di fondi garantite da bandi regionali, nazionali ed europei o di altre istituzioni pubbliche o private. Il nostro obiettivo sarà quello di monitorare tutti i bandi ed informare privati ed aziende affinché non solo l’ente pubblico ma anche il privato possa usufruire di tali strumenti.

Definisca in poche parole la squadra che la sta supportando in questa avventura elettorale.

Giovani, carichi, pieni di risorse e grintosi, ma soprattutto con Civita D’Antino nel cuore, così si presentano gli otto candidati aspiranti consiglieri della lista “Liberi di Scegliere”. Persone qualificate e libere, che hanno deciso di candidarsi per mettere a disposizione di tutti le loro esperienze e competenze; un gruppo compatto, che ha un solo obiettivo: lavorare per il paese con passione .

Faccia un appello agli elettori , spiegando il perché secondo Lei dovrebbero votarla.

L’elettore che sceglie la mia lista sa di trovarsi di fronte a persone qualificate, libere, oneste e trasparenti. Queste secondo me sono le qualità che dovrebbe avere ogni buon Amministratore, che non guardi ai propri interessi ma agli interessi della popolazione. Spero che la gente vorrà rimettermi alla prova con la mia più sincera promessa che nulla verrà da me e dal mio gruppo trascurato per una corretta ed efficiente conduzione amministrativa a favore del nostro amato  paese.

 

Grazie

Redazione ilfaro24.it

info@ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24