Comune di Capistrello, servizi cimiteriali sospesi. L’opposizione chiede spiegazioni


 

“Da circa otto mesi è scaduto il contratto di appalto con la cooperativa che si occupava dei servizi cimiteriali. Non si possono lasciare i cimiteri senza custode”. Così scrivono in una nota i consiglieri comunali del gruppo di opposizione – Francesco Piacente, Dina Bussi, Alessia Fantozzi, Alessandro Lusi e Wilma Stati – in merito all’incresciosa vicenda che riguarda uno dei più importanti servizi comunali. “I servizi cimiteriali rappresentano uno dei più importanti servizi garantiti dal Comune ai cittadini, se non altro per il valore sociale e morale a cui sovrintendono. Non si comprende per quale motivo il Sindaco e la Giunta comunale siano completamente disinteressati alla problematica. Non è giustificabile, infatti, che dopo la scadenza del 30 giugno 2017 non siano state avviate, tempestivamente, le procedure per affidare nuovamente i servizi in appalto ovvero per riorganizzare il servizio. Ad oggi formalmente il servizio è assente, con tutte le gravi conseguenze che ne derivano, e con il rischio di grave danno, anche economico, per le casse comunali. Si aggiunga l’impatto sociale, fortemente negativo, che si determina togliendo lavoro alle cooperative sociali.  La mancata custodia, inoltre, espone i luoghi di sepoltura a rischi e problemi di altro genere cui bisogna subito dare soluzione: chiediamo che Sindaco e Giunta facciano fronte, immediatamente, al grave disservizio per dovere amministrativo e, in questo caso, più che in altri, anche per un dovere morale cui un’Amministrazione pubblica deve sempre fare riferimento”

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24