Domenica di ballottaggi. Ecco dove si vota in Abruzzo


Oltre 129.000 abruzzesi sono chiamati quest’oggi ad esprimere le loro preferenze tra i candidati sindaco nelle quattro città della regione. Infatti oggi il ballottaggio determinerà il primo cittadino a L’Aquila e ad Avezzano per la provincia aquilana, Ortona per quanto riguarda la provincia teatina e Martinsicuro per il teramano.
Nel capoluogo regionale oggi viene sancita la fine di Massimo Cialente, sindaco uscente alla fine del secondo mandato. Per la successione sono in ballo Americo Di Benedetto, centrosinistra, che al primo turno ha ottenuto il 47%, e Pierluigi Biondi, centrodestra, fermatosi al 36%. E’ molto interessante come non ci sia stato nessun apparentamento soprattutto dal lato del centrodestra che deve recuperare il gap di punti per poter ambire alla vittoria.
Giovanni Di Pangrazio è il sindaco uscente del centrosinistra ed è davanti con il 44% delle preferenze rispetto a Gabriele De Angelis che invece ha ottenuto il 35% che è appoggiato dalle forze di centrodestra.
Ad Ortona invece la contesa è tra due raggruppamenti civici all’interno del centrosinistra. Da una parte c’è Leo Castiglione che al primo turno ha ottenuto il 24,4% e Giorgio Marchegiano con il 23,2%.

Foto di RIVIERAOGGI. Lo striscione apparso a Martinsicuro

Infine per la prima volta a Martinsicuro è necessario il ballottaggio per determinare il prossimo primo cittadino, visto che il comune ha superato la quota dei 15 mila abitanti. I contendenti sono Paolo Camaioni con il suo 28,2% ottenuto al primo turno e Massimo Vagnoni, in netto vantaggio, con il 46,7%. Ma a Martinsicuro c’è un po’ di tensione visto che nella notte è apparso uno striscione del gruppo Ultras Fronte del Tronto che è stato affisso all’esterno del seggio elettorale. Il testo recita poche parole decise “Chiunque vinca: rispetto per il paese”.

A partire dalle ore 23.00 di oggi seguiranno aggiornamenti sui primi dati.

(V.C.)

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24