Eccellenza, Paterno e Capistrello di misura


ecc

Domenica felice per Paterno e Capistrello che portano a casa 3 punti con lo stesso risultato: 1 a 0.

Iniziamo con il Paterno. Mister Lucarelli lascia giustamente in panca i neo-acquisti Aquino e Di Ruocco (clicca qui per la conferenza stampa di presentazione)- solo pochi allenamenti per loro con il gruppo – proponendo nuovamente il tridente Paris-Leccese-La Selva. Il numero 1 paternese Serpietri, durante tutto il corso della gara, non verrà praticamente mai impensierito dall’ Acqua&Sapone, che pensa più a non prenderle che a darle. Così i ragazzi di Lucarelli sono liberi di esprimere il loro gioco senza rischiare nemmeno eventuali contropiedi.

Vincere così è bello. Il gol partita è giunto a 5 minuti dal termine della gara grazie ad un guizzo di Leccese che a tu per tu col portiere lo salta infilando la palla in rete. L’A&S paga l’errore nel tempo di uscita del suo reparto difensivo, permettendo a Leccese di scattare in posizione perfettamente regolare e di involarsi in solitaria.

La partita. Si gioca ad una porta sola. Incredibile l’occasione che capita al Paterno nella prima frazione di gioco, con portiere e difensore che in sequenza salvano tre volte consecutivamente sulla linea di porta. La partita è stata indirizzata sempre su questo piano. Il Paterno avrebbe potuto chiuderla molto prima. Manca un gol ai nerazzurri, annullato a Vinicio Paris, per presunto fuorigioco.

La mossa del mister. Lucarelli nella ripresa sostituisce l’esterno sinistro Paris con una prima punta pura come Aquino, inserendo poi anche Di Ruocco al posto di La Selva. Due attaccanti puri, quindi, cambiando fisionomia alla sua squadra. La mossa paga bene, la vittoria arriva proprio dopo le sostituzioni.

Tabellino:

PATERNO: Serpietri, Di Rocco, De Iorio, Vitale, Di Stefano, D’Amico, La Selva (21’ st Di Ruocco), Scatena (1’ st Albertazzi), Leccese, Bolzan, Paris (14’ st Aquino). A disposizione: Battaglia, Amore, Falcone, Colangelo. Allenatore: Lucarelli.

ACQUAESAPONE: D’Amico, Buonafortuna, Di Biase, Sichetti, Erasmi, Di Donato, Pagliuca (18’ st Scoglia), Guardiani (42’ st Agnellini), Petito, Marrone, Papagna (40’ st Di Donato). A disposizione: D’Ottavi, Rubini, D’Alessandro, Del Gallo. Allenatore: Naccarella.

Arbitro:Di Carlo di Pescara. Rete:40’ st Leccese. Note: spettatori 100. Angoli: 7-1 per il Paterno. Ammoniti: Erasmi, Bolzan, Di Donato, Aquino, Leccese, Pagliuca, Marrone. Recupero: 2’ pt; 6’ st. Osservato 1’ di raccoglimento per la tragedia che ha colpito la squadra brasiliana del Chapecoense.

Il video della gara realizzato dai colleghi di Antenna 2:

Il Capistrello ritrova la vittoria ed Ilario Lepre ritrova la rete. Al Comunale i granata (in tenuta giallo-nera) abbattono l’Alba Adriatica grazie ad un calcio di rigore trasformato “goffamente” dal bomber campano che scivola prima della battuta ma riesce comunque a spiazzare, fortunatamente, Spinelli.

Coraggioso l’undici iniziale di mister Torti che butta dentro, contemporaneamente, Paneccasio, Lepre ed il neo-acquisto Mercogliano. Forze nuove e fresche che danno entusiasmo all’ambiente. La capacità del mister di saper gestire, organizzare ed integrare i suoi è invidiabile: chiunque giochi dà sempre il massimo.

La partita. Un minuto di silenzio per le vittime del Chape. Poi si parte e l’Alba dimostra subito di meritare le zone alte della classifica. Lepre e Mercogliano ci provano, ma è Antonacci a divorarsi al minuto 33 la rete dello 0 a 1 sparando alle stelle da pochi passi.

In avvio di ripresa Lepre si fa respingere la conclusione da un ottimo Spinelli, ma poco dopo Calvaresi decide di atterrare Edoardo De Meis in area ed è calcio di rigore che Lepre cicca, trovando comunque la rete. Positivo per i granata che Florimby e Lazzarini oggi non siano in vena e sbaglino più volte la mira.

Termina 1 a 0, una grande vittoria, di voglia, sacrificio e carattere, contro una grande squadra che era arrivata a Capistrello con l’unico obiettivo dei 3 punti.

La sintesi realizzata dai colleghi di Antenna 2:

Clicca qui per consultare classifica, risultati e calendario .

capistrello-paterno

 

 

 

 

 

 

Fonte MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24