Elezioni Avezzano. 6 domande a Davide Croce


1 – Cosa l’ha spinta a presentare la sua candidatura in queste elezioni amministrative?

Ciò che mi ha spinto a candidarmi è la volontà di ampliare il raggio di aiuto: essendo già impegnato in ambito sociale, in un’associazione di volontariato, la quale si occupa di organizzare corsi di formazione gratuiti e collabora con diverse strutture ed enti, avendo riscosso grande successo nei Comuni in cui sono stati proposti, desidero che anche la mia città, il mio Comune, possa offrire questo servizio pubblico, non solo per i cittadini avezzanesi, ma anche per tutti i cittadini marsicani.

2 – Perché ha scelto di candidarsi con Gabriele De Angelis?

Gabriele De Angelis, persona dinamica e intraprendente, è un imprenditore di successo, capace, cioè, di investire e saper investire per la nostra città e per il nostro territorio. È un esempio per noi giovani: il suo carisma è la nostra forza!

3 – Secondo Lei quali sono le priorità da affrontare per la città di Avezzano?

A mio avviso, non si dovrebbe parlare di priorità: una buona amministrazione è quella che riesce a essere operativa ed efficiente su più fronti, contemporaneamente, servendosi di tecnici ed esperti nei vari settori. Un’amministrazione eterogenea è la chiave per la ripresa e lo sviluppo del nostro territorio.

4 – Come giudica l’operato dell’amministrazione uscente?

Se è vero che il rinnovamento vuol dire progresso, è questo il momento di voltare pagina. Ciò non vuol dire formare due compartimenti stagno, in conflitto tra loro, bensì creare una “collaborazione tra rivali”, a esclusivo beneficio per i cittadini avezzanesi e marsicani.

5 – Quale sarà l’argomento sul quale focalizzerà la sua campagna elettorale?

Ho basato la mia campagna elettorale sul contatto diretto con le persone, incontrandone una a una: sono loro, poi, che l’hanno indirizzata, mediante bisogni ed esigenze, che continuamente mi hanno rappresentato. Bisogna partire proprio da queste necessità per cementarne un solido tessuto economico e sociale.

6 – Come valuta il clima elettorale che si sta respirando in città?

Si avverte un particolare clima di calma….apparente? Si scatenerà nelle successive due settimane?

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24