FCD Cerchio: “Abbiamo voglia di fare bene ma rimandiamo i proclami ufficiali”, parola di patron Di Domenico3


Cerchio. Si è tenuto ieri sera, nelle aule della sala polivalente, l’incontro per decidere sulle sorti dell’FCD Cerchio. Una riunione preliminare con lo scopo di fare chiarezza sull’assetto societario. Adoperarsi per creare una dirigenza solida e compatta lavorando sull’amalgamarsi delle figure “fondatrici” e quelle di nuovi volti sembra essere, infatti, la priorità assoluta.
Un “cantiere”, questo, che resterà aperto fino al 10 di luglio, data fissata per il secondo ritrovo dal quale verranno comunicati, ufficialmente, i nomi e i ruoli di chi si adopererà, in prima linea, a sostenere i colori sociali della compagine.
L’unica certezza, al momento, è che Stefano Di Domenico sarà, anche in questa stagione, il numero uno dei rossoneri.
“Abbiamo voglia di fare bene! – racconta ai nostri microfoni – Sicuramente abbiamo imparato dagli errori dello scorso anno. Se è vero infatti che una società giovane ha il pregio di poter operare lanciando uno sguardo verso il futuro è altrettanto vero che paga lo scotto di dover fare i conti con l’esperienza. Esperienza che, si sa, deve passare per forza di cose dagli errori. L’obiettivo principale per questa stagione, dunque, – continua – è sicuramente quello di commettere, se proprio se ne devono fare, errori costruttivi per continuare sulla falsa riga che, ne sono sicuro, ci condurrà vero un roseo futuro. Lunedì 10 luglio – conclude – abbiamo indetto la riunione che disegnerà, di fatto, l’assetto societario per la prossima stagione. Solo allora ci muoveremo sugli aspetti riguardanti tecnico e rosa. Rimandiamo dunque i proclami ufficiali: per il momento l’unica certezza è che l’FCD Cerchio risponderà presente!”
Spazzati via, dunque, i rumors disfattisti delle ultime settimane che gridavano al fallimento del progetto. Il Cerchio riparte e lo fa dalla consapevolezza dell’esperienza maturata. Un segnale positivo, questo, che di sicuro fa ben sperare giovani ed appassionati locali.
Alex Amiconi

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24