FELICE EVENTO A TAGLIACOZZO LAUREA DA CASA PER ANNALAURA RUBEO


Annalaura Rubeo è una delle tante studentesse che, ai tempi del Coronavirus, ha ascoltato online la formula pronunciata dal Presidente della Commissione di Laurea: “la proclamo dottore in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate”, titolo conseguito presso l’Università Tor Vergata di Roma.

Annalaura si è collegata con la Commissione di laurea dal salotto di casa, in video conferenza circondata dall’emozione e l’affetto dei genitori e dei familiari coresidenti che sicuramente immaginavano questo momento in maniera diversa.

Parole di ringraziamento da parte della neo laureata per l’organizzazione posta in essere dall’Università di Tor Vergata: “L’università è un’istituzione molto complessa ma posso dire che in questa situazione si è davvero resa agile e disponibile. Grazie ai docenti e agli accorgimenti informatici adottati per assicurare la continuità accademica, tutto si è svolto in modo semplice ed efficace e ciò ha permesso a molti studenti come me di portare a temine, in un momento così difficile, il proprio percorso di studi”.

Annalaura, che già esercita la professione di fisioterapista ha dedicato questo periodo di fermo lavorativo dovuto alle restrizioni per l’epidemia del Covid-19, al completamento della suo tesi che ha trattato: “L’Attivitá fisica adattata in Gravidanza”. Un importante tematica che approfondisce l’importanza dell’attività fisica e di uno stile di vita sana, con notevoli benefici sulla salute generale e soprattutto per la donna durante i nove mesi della gravidanza.

«La mia generazione, ‘social per nascita’, non può ignorare tutto quello che sta avvenendo a causa del virus. Bisogna avere pazienza ed aspettare. In lingua spagnola “aspettare” si traduce col termine “esperar”, perché in fondo aspettare è anche sperare. Noi aspettiamo, preghiamo e speriamo che vada tutto bene. Guardiamo dalla finestra, dai balconi, dai tetti sbocciare la primavera! Teniamoci stretta la speranza e ricordiamo che se ciascuno di noi saprà essere responsabile potremo tornare presto a camminare per le nostre strade, ad abbracciarci, a baciarci e anche festeggiare» è quanto dichiarato dalla neo-Dottoressa.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24