Fumata bianca per l’FCD Cerchio: Massimo Imbastari sarà il nuovo allenatore dei rossoneri


Che il Cerchio dopo la scorsa stagione avesse voglia di fare sul serio era, secondo gli addetti ai lavori, qualcosa di scontato.
“Dopo gli errori commessi nella scorsa stagione – ci spiega il presidente Stefano Di Domenico – dove, probabilmente, si poteva fare di più ci siamo riuniti con la comune opinione che si doveva fare qualcosa di più. Abbiamo individuato- continua- nella figura di Massimo Imbastari la persona adatta per formare un gruppo compatto e portare a compimento quelle che sono le nostre ambizioni. Vogliamo condurre, senza nasconderci dietro a un dito, un campionato di vertice. Siamo consapevoli che tutte le nostre dirette concorrenti stanno lavorando per costruire rose competitive ma siamo altrettanto convinti che una piazza come Cerchio meriti un posto diverso nell’attuale storia calcistica locale. Proprio per questo – conclude – voglio ringraziare tutti coloro che, insieme a me, si sono adoperati per portare avanti avanti il nostro progetto e, di conseguenza, il nome calcistico del nostro paese. Grazie, dunque, a tutti i componenti della società e a tutti coloro che, sponsorizzandoci, hanno creduto in noi. Per la campagna acquisti che abbiamo intenzione di condurre ci risentiremo. Al momento concludo dando ufficialmente il benvenuto al nostro mister: in bocca al lupo Massimo e buon lavoro!”
Fumata bianca dunque in casa dell’FCD Cerchio. A Massimo Imbastari va, quindi, l’onere di amalgamare un gruppo, prima che una rosa, capace di imprese degne di restare negli almanacchi della storia locale. Imprese destinate ad essere raccontate, non senza emozioni, ai nipoti. Imprese di quelle che solo il calcio sa regalarci.
Non ci resta che dire ad maiora!

Alex Amiconi

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

AIELLI. ASSOLTO DAL TRIBUNALE DI SULMONA IL DIRIGENTE DELL’AMATORI AIELLI

Per lui un accusa pesante, quella di omicidio colposo, per la morte del calciatore Giuseppe …