FURTO NELLA CHIESA DELLA MADONNA DELLE GRAZIE DI CERCHIO


Il peccato per la Chiesa e il furto aggravato per lo Stato: questa la condanna che rischia chi ha sottratto le offerte dei fedeli depositate nella cassetta per l’accensione delle candele votive.

E’ successo ieri a Cerchio, nella Chiesa della Madonna delle Grazie. Un gesto ignobile che colpisce la comunità del piccolo borgo abruzzese, soprattutto per la valenza simbolica della stessa candela. La luce votiva, infatti, simboleggia la Fede cristiana. Accendere una candela invece significa allontanarsi dalle tenebre per affidarsi alla luce di Dio, mentre l’offerta rappresenta il sacrificio che compiamo per ripercorrere la via luminosa ed esemplare di Gesù.

I cittadini commentano sdegnati sui social e richiedono telecamere di sorveglianza per arginare eventi del genere.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24