Amazon Business

GAIA: INSIEME CONTRO LA DEPRESSIONE GIOVANILE


Presentate le attività già svolte e quelle in fase di avanzata progettazione dell’Associazione Veronica Gaia di Orio per la Ricerca e la Lotta alla Depressione Giovanile. Dopo l’approvazione all’unanimità dei bilanci consultivo e preventivo, il prof. Ferdinando di Orio è stato acclamato Presidente anche per l’anno sociale 2018.
Si è svolta martedì 20 marzo alle ore 17.00 presso la Sala Celestiniana di San Bernardino in piazza d’Armi dell’Aquila la prima Assemblea dei Soci dell’Associazione Veronica Gaia di Orio per la Ricerca e la Lotta alla Depressione Giovanile, dedicata alla memoria di Veronica Gaia di Orio, giovane studiosa di storia dell’arte contemporanea prematuramente scomparsa.

All’Assemblea hanno partecipato numerosissimi soci dell’Associazione (composta da 54 soci ordinari e 64 soci sostenitori) che hanno ascoltato gli interventi del Prof. Ferdinando di Orio, Presidente e promotore dell’Associazione, del prof. Massimo Casacchia, portavoce, della prof.ssa Maria Grazie Cifone e del prof. Enzo Sechi, responsabili rispettivamente delle attività di ricerca e delle attività assistenziali.
Nell’introdurre i lavori, il Presidente prof. di Orio ha ricordato che lo scopo fondamentale dell’Associazione è rappresentato dalla promozione di attività di tipo scientifico, culturale e sociale finalizzate alla ricerca e alla lotta alla depressione giovanile.
Gli interventi successivi hanno presentato le iniziative già realizzate (Borse di studio per i giovani laureati dell’Università dell’Aquila che abbiano rivolto la loro attenzione alla depressione o che abbiano sviluppato ricerche nel campo della storia dell’arte contemporanea; il convegno scientifico-divulgativo sul tema “I mille volti della depressione”, svoltosi il 16 marzo) e quelle in fase
avanzata di progettazione.
Tra queste, le più significative riguardano le attività di assistenza e consulenza psicologica e medica con un collegamento organico con le famiglie e gli insegnanti; l’attivazione, attraverso l’uso di tecnologie informatiche, di canali di diretto di collegamento con i giovani; le attività di ricerca scientifica e le attività in sinergia con altre associazioni di volontariato che operano nei campi della salute mentale.
Dopo l’approvazione all’unanimità dei bilanci consultivo e preventivo presentati dal Tesoriere prof. Enrico Perilli, i lavori dell’Assemblea si sono conclusi con la conferma all’unanimità del Consiglio Direttivo e con l’acclamazione del prof. Ferdinando di Orio, quale Presidente
dell’Associazione anche per l’anno sociale 2018.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

IL CONSORZIO DI TUTELA PATATA IGP DEL FUCINO INDICA NUOVI I PREZZI DI PRODOTTO PER LA CAMPAGNA 2018

A raccolta ultimata di patate nel Fucino, si possono trarre le prime conclusioni positive sia …