I CARABINIERI PER LA TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE RECUPERANO UN MANOSCRITTO DI FINE ‘700 DELLA DIOCESI DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO, RIPATRONSONE MONTALTO MARCHE


Il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale (TPC) dell’Aquila ha recuperato un tomo risalente a fine ‘700 appartenente all’archivio parrocchiale della parrocchia di San Lorenzo Martire in Rotella (AP) della diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatronsone Montalto Marche.

I militari del Nucleo TPC, a seguito di una segnalazione, hanno recuperato l’antico manoscritto posto in vendita presso un mercatino dell’usato dell’Aquila. Per fugare ogni dubbio, i Carabinieri hanno poi raccolto le testimonianze dei prelati responsabili degli archivi della diocesi di San Benedetto, che grazie ad alcuni riferimenti interni al libro, in cui veniva nominata la terra di Rotella, hanno ricondotto la paternità del libro alla biblioteca dell’archivio parrocchiale della parrocchia di San Lorenzo Martire in Rotella (AP) e in quanto tale inalienabile.

Il tomo probabilmente era andato perso in circostanze ignote in occasione dei numerosi traslochi dell’archivio parrocchiale che si sono susseguiti negli anni. Il volume è composto da 190 carte in recto senza copertina, semplicemente formato da quattordici quinterni, ovvero una serie di fogli piegati a metà, inseriti l’uno nell’altro e rilegati insieme a mano con spago.

Il volume che riporta come titolo “ Sentenze della Venerabile Compagnia del Santissimo Sacramento”, contiene la revisione dei conti della Compagnia del Santissimo Sacramento con sede presso la parrocchia di San Lorenzo in Rotella (AP) e per il suo contenuto ha un valore storico ed archivistico di rilevante importanza per la comunità di Rotella.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24