IL CELANO JAZZ CONVENTION ENTRA A FARE PARTE DEL FUS


Si è da poco conclusa la rassegna estiva della quinta edizione di Celano Jazz Convention, che può guardare al futuro con rinnovato entusiasmo e ottimismo. L’associazione culturale “Blue Note”, organizzatrice della rassegna che anche quest’anno ha richiamato numerosi appassionati da tutto il centro Italia, è da poco diventata soggetto finanziato dal FUS (Fondo Unico Spettacoli) per il triennio 2022/2024.

Un risultato prestigioso che premia un lavoro encomiabile e lodevole che con cura e professionalità viene svolto da alcuni anni, e che adesso ripaga gli sforzi offrendo una diversa prospettiva. Fattore, questo, indispensabile per ottenere tale riconoscimento. Il Celano Jazz Convention, infatti, oltre a presentare una tre giorni di concerti all’interno dei luoghi simbolo del borgo marsicano, da anni ha avviato masterclass e didattica per professionisti e giovanissimi, esperti e neofiti alle prime armi. Un’intensa attività di proselitismo musicale che sta dando i suoi frutti e che può contare, ogni anno, su eventi partecipati e di altissima qualità.

La programmazione di quest’anno, inoltre, prevede altri eventi entro la fine di dicembre. Sommati a quelli già realizzati danno il quadro d’insieme di una manifestazione in grado di tenere alta l’attenzione sulla musica jazz, da sempre seguita da un pubblico trasversale e di tutte le età.

Questo il commento del direttore artistico Franco Finucci: “Il riconoscimento ministeriale è un incoraggiante punto di svolta per crescere ancora, ma anche una responsabilità che ci spinge ad impegnarci ulteriormente per sviluppare programmazioni ancora più valide allo scopo di incrementare la cultura non solo a Celano ma in tutta la Marsica, cercando di collaborare con le altre realtà amministrative ed organizzative del territorio”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24