INFERMIERA 48ENNE MADRE DI DUE FIGLI SI CHIUDE NEL BAGNO E TENTA DI TOGLIERSI LA VITA DANDOSI FUOCO


A Rovigo una donna si è chiusa in bagno e ha tentato il suicidio dandosi fuoco; è stata ricoverata in ospedale a Rovigo e poi trasferita nel centro Ustioni di Verona. Ha bruciature sull’80% del corpo. La protagonista di questa tragica vicenda ha 48 anni e di professione fa l’infermiera è mamma di un bambino di 6 anni e di un ragazzo di 16 anni. Tutti descrivono la famiglia come un nucleo normale, senza problemi. A dare l’allarme è stato il marito. Non si sa ancora che cosa abbia scatenato il folle gesto. Sul posto vigili del fuoco, Volanti Upgsp Squadra Mobile e Scientifica.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti