LA CASA EDITRICE “EDIZIONI KIRKE” RENDE NOTA L’USCITA DEL LIBRO “ARISTOCRATICI ALLO SPECCHIO


Dalla quarta di copertina del libro: «I personaggi di questa raccolta, analizzati attraverso lo studio degli scambi epistolari, forniscono aspetti del proprio pensiero e della vita privata, talvolta effettivamente intima, che ne abbozza il ritratto nella cornice storico-sociale in cui vissero: l’illuminista Romualdo de Sterlich, intellettuale «svagato e malaticcio», che da Chieti scriveva al cugino Gaspare de Torres, chiosando sul tempo atmosferico, sull’andamento dei mercati e sulla politica del Regno; Julie Bonaparte, qui rappresentata attraverso le lettere al napoletano Antonio Ranieri, senatore, meglio conosciuto per il suo sodalizio con Leopardi, costretta da un matrimonio di convenienza tra la «rumorosa» Roma postunitaria e i più ameni soggiorni di Mandela e Roccagiovine nella valle dell’Aniene; infine, i «duo cognati» di dantesca memoria, Margherita Del Bufalo della Valle e Giuseppe Rivera, ritratti su uno sfondo aquilano «ovattato e sonnacchioso» di fine Ottocento e inizi Novecento, attori inconsapevoli, nella loro austerità aristocratica démodé, di un mondo che stava inesorabilmente cambiando». Raffaele Colapietra (L’Aquila, 1931) è stato docente di Storia moderna nell’Università di Salerno. Oltre a diverse monografie sulla città dell’Aquila e sull’Abruzzo, ha scritto numerosi saggi di storia sociale e politica del Mezzogiorno in età moderna e contemporanea, tra cui particolare rilevanza assumono la corposa biografia politica di Benedetto Croce e gli studi dedicati alle strutture sociali e urbane dell’Aquila ai tempi dell’Antinori (1704-1778).

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24