L’Abruzzo perde 8 Bandiere Blu. M5s: “Il fallimento di destra e sinistra”


LA REGIONE NON E’ PIU’ VERDE ED ORA PERDE ANCHE IL BLU.
M5S “LA QUALITA’ DELLE COSTE ABRUZZESI SCENDE DA 14 BANDIERE BLU A 6, DESTRA E SINISTRA FALLISCONO, DALLA REGIONE AI COMUNI”.1404133002779.jpg--
La nostra regione non è più verde e le coste non sono più blu. Ogni anno un segno in meno per la qualità delle coste, che già gravemente provate dall’inquinamento delle acque, non ottengono neanche il riconoscimento per servizi, sostenibilità e strutture. Il risultato è che in pochi anni siamo scesi da 14 bandiere blu del 2013 a 6 di quest’anno.
“Ancor più dell’inquinamento delle acque il mancato conferimento delle bandiere blu rappresenta il fallimento degli amministratori locali” spiegano i consiglieri regionali Marcozzi, Mercante, Pettinari, Ranieri e Smargiassi del M5S. “Le bandiere blu sono assegnate con criteri che riguardano strettamente le scelte dell’amministrazione comunale. In Abruzzo sta calando la qualità della politica e se la Regione è colpevole di enormi ritardi di azione per garantire la purezza delle acque, i sindaci di destra e sinistra che si dislocato sui territori mancano di una visione volta alla sostenibilità, alla fruibilità e alla tutela delle riserve naturali”.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24