L’AQUILA. EMOZIONI IN LUDOTECA, APPUNTAMENTO 14 E 28 GENNAIO

Il Consultorio AIED L’Aquila, in collaborazione con la Ludoteca comunale “Il piccolo mondo” e con il prezioso contributo del Comune dell’Aquila, organizza gli eventi “Emozioni in ludoteca” che si svolgeranno il 14 e il 28 gennaio presso la Ludoteca comunale al Parco del Sole, L’Aquila.

Si tratta di sei eventi gratuiti riservati ai bambini e alle bambine dai

5 anni già compiuti ai 10 anni di età, con obbligo di prenotazione.

Con le psicologhe AIED dott.sse Daniela Moro, Alexandra Giakoumi e Valentina Nanni, daremo voce alle emozioni dei bambini e delle bambine attraverso il gioco, per far emergere i loro vissuti rispetto al clima di grande incertezza che questi si trovano a vivere a causa di eventi negativi a cui fanno da spettatori attoniti.

I bambini e le bambine che oggi hanno 9/10 anni sono nati nel post terremoto, in un clima di lutto, paura e incertezza senza precedenti per la storia recente della nostra città che ha prodotto grandi privazioni.

Poi tutti, insieme anche ai bambini più piccoli, si sono ritrovati nel mezzo di una pandemia che da più di 2 anni affligge il pianeta, molti hanno vissuto nuovi lutti legati al Covid, altri hanno vissuto la paura della malattia e l’isolamento con ulteriori privazioni educative per la sospensione di attività ludiche, ricreative e culturali. Ora, quando il Covid sembra fare meno paura, inizia una guerra in Europa che ci coinvolge tutti e tutte. I bambini e le bambine sono sottoposti a discorsi e ad immagini di guerra e disperazione, si ritrovano in classe con profughi di guerra che portano con sé gli orrori della morte e della distruzione.

I bambini e le bambine hanno bisogno di dare voce alle loro emozioni e noi vogliamo farlo attraverso dei piccoli eventi che, grazie al gioco, possano accogliere le loro emozioni e lasciare spazio anche alla costruzione della speranza.

Gli eventi sono suddivisi per età e sono organizzati prevedendo un primo momento di lettura, da parte dell’Associazione Brucaliffo, di una storia che introduca alla riflessione; seguirà uno scambio di pensieri con le psicologhe AIED su quanto evocato dalla lettura e, infine, sarà realizzato un laboratorio creativo con la creazione di elaborati liberi per dare voce alle emozioni.

Le Emozioni in ludoteca sono finanziate dal Comune dell’Aquila con i fondi per il contrasto alla povertà educativa. “Partita ufficialmente nel 2018 la ludoteca comunale “Il piccolo mondo”, ha rappresentato la degna conclusione del progetto “Solo posti in piedi. Educare oltre i banchi”, selezionato dall’impresa sociale ‘Con i bambini’, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, dove il Comune dell’Aquila ha rivestito il ruolo di partner di progetto e dove, a conclusione dello stesso, ha creduto e scommesso sulla sua validità, finanziando la sua prosecuzione con fondi comunali. La ludoteca è oramai una realtà per giovani e famiglie del nostro territorio, con le sue numerose attività, dentro e fuori le scuole, di laboratori creativi e lezioni a sorpresa (concordate con gli insegnanti), di open day, corsi pomeridiani gratuiti di varie discipline (dalla danza al teatro, dalla robotica ai linguaggi dell’audiovisivo) ed eventi in piazza. Insomma un servizio che la nostra Amministrazione ha inteso proseguire, rendendolo accessibile e gratuito a beneficio di tutta la nostra cittadinanza” – dichiara l’Assessora Manuela Tursini.

Le prenotazioni, obbligatorie, possono essere fatte inviando un messaggio Whatsapp al numero della sergreteria AIED 3495728390 e scrivendo “Emozioni, età bambino/a”, la segreteria risponderà dando tutte le informazioni per l’iscrizione gratuita in una delle fasce orarie disponibili: 10:00/12:00, 16:00/18:00, 18:00/20:00. Per la prenotazione agli eventi è stata data la precedenza  alle persone che sono seguite dalle associazioni cittadine che si occupano di famiglie in difficoltà economica/sociale e dai Servizi Sociali del Comune dell’Aquila. Da oggi, invece sono aperte le iscrizioni a tutte le persone che vorranno partecipare, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

“Ringraziamo il Comune dell’Aquila per aver investito nella rete di supporto per le famiglie e per i bambini e le bambine, per combattere la povertà educativa sul territorio aquilano – dichiara la presidente dell’AIED L’Aquila dott.ssa Alessia Salvemme – Quando il privato sociale incontra il sostegno delle Istituzioni, possono nascere progetti bellissimi con risvolti fondamentali in termini di rilevanza pubblica”. Le Emozioni in ludoteca sono solo uno dei mezzi che l’AIED ha progettato per il contrasto alla povertà educativa: sono stati realizzati infatti anche dei Percorsi di accompagnamento alla crescita, per il supporto delle neo mamme nel post partum e dei neo genitori, e, inoltre, dei Corsi di massaggio infantile per imparare a sostenere, proteggere e stimolare la crescita e la salute del bambino e della bambina. Entrambi questi due ultimi progetti avranno un seguito anche nei primi mesi del 2023, grazie al finanziamento del Piano famiglia ’19 che permetterà il prosieguo di alcune attività che sono già in corso.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24