L’AQUILA. IRREGOLARITÀ AI TEST DI MEDICINA


GLI STUDENTI SI RIVOLGONO AI CARABINIERI

Una vera e propria giungla fuori controllo, telefoni sui tavoli, penne nascoste e tirate fuori al momento giusto per mettere le ultime crocette, anche a tempo ormai scaduto. Quanto accaduto lo scorso 3 settembre, durante le prove di ingresso al corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università dell’Aquila: gravi irregolarità che hanno spinto diversi studenti a rivolgersi alla commissione competente e a denunciare direttamente tramite esposti ai Carabinieri. 

L’ira di diversi studenti, oltre all’esposto presso i Carabinieri, hanno sottolineato la volontà di far luce sulla situazione.

fonte Abruzzoweb

Commenti Facebook

About J P

Avatar