L'Aquila, sigilli a una casa di appuntamenti


Denunciata una donna per sfruttamento della prostituzione.

L’Aquila. Affittava il suo appartamento a prostitute e trans per attività legate al commercio del sesso, per di più senza alcun contratto di affitto. Per queste ragioni è stata denunciata una donna proprietaria di una casa nei pressi di Piazza D’Armi a L’Aquila. Secondo le prime ricostruzioni, la donna riceveva fino a 720 euro mensili senza contratto o a volte con contratti riportanti somme inferiori a quelle effettive. L’appartamento veniva concesso a persone che si prestavano a fini di prostituzione: sfruttamento e favoreggiamento, sono queste le accuse di cui la donna dovrà ora rispondere. Pubblicità anche su siti internet per concordare gli appuntamenti con gli inquilini della casa.

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24