MASSACRAVA DI BOTTE IL FRATELLO, ARRESTATO ALL’AQUILA DALLA POLIZIA


 

Nella serata di ieri, personale della Polizia di Stato è intervenuto in frazione Tempera, nei pressi della pizzeria “Il focolare di bacco”, per segnalazione di persona a terra picchiata selvaggiamente da un uomo.

 

Arrivati sul posto, gli agenti della Squadra Volante e della Squadra Mobile apprendevano, da vari testimoni, che l’aggressore, un 55enne aquilano successivamente identificato e con vari precedenti di polizia, aveva colpito con calci e pugni il fratello, di anni 49, e dopo essersi allontanato era tornato armato di coltello, continuando l’aggressione fisica.

 

Solo l’intervento di alcune persone presenti nella pizzeria ha fatto desistere l’uomo, che si allontanava all’istante.

 

La pattuglia della Volante è riuscita ad individuare immediatamente l’autore del reato, decidendo di effettuare una perquisizione presso la sua abitazione, nel corso della quale è stato rinvenuto e sequestrato il coltello utilizzato nell’aggressione, sul quale erano ancora presenti tracce ematiche.

 

Il malvivente ha continuato a minacciare di morte il fratello anche davanti agli operatori della Volante.

 

L’uomo veniva arrestato e, su disposizione del P.M. di turno, dr.ssa Simonetta Ciccarelli,  tradotto in carcere, mentre la vittima è stata trasportata e ricoverata presso l’ospedale civile “S. Salvatore”, con numerosi traumi, fratture e ferite al volto, al torace ed alla mano.  

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24