Meteo. Immacolata Concezione con nuvolosità variabile e temperature dicembrine. Peggiora subito dopo


Meteo. Ogni ipotesi di irruzione fredda artica prima e dopo l’Immacolata, è stata smentita dall’interpretazione delle ultime emissioni modellistiche. Le correnti umide e instabili che si infiltreranno nel campo di alta pressione che ci protegge, continueranno a determinare nebbie e foschie mattutine in Val Padana, della nuvolosità invece interesserà il Centro-Sud, alternandosi a sprazzi di Sole, specie sul settore tirrenico. Un sistema nuvoloso di origine atlantica, tra venerdì e sabato, potrebbe dare luogo a delle deboli piogge, così come nella giornata di lunedì. Il ristagno dell’aria fredda e umida nei bassi strati, permetterà le inversioni termiche nelle vallate e nelle pianure, con temperature minime più rigide rispetto alle temperature massime stazionarie e in lieve rialzo, grazie anche alla nuvolosità. Domenica 8, giorno dell’Immacolata, sarà all’insegna della nuvolosità variabile mentre, tra martedì e mercoledì prossimo, un impulso freddo e instabile dal Nord Europa porterà piogge sulle regioni del Nord e nevicate sulle Alpi. La perturbazione si sposterà successivamente verso sud-est, interessando anche le regioni centrali. Ne torneremo a parlare.

Grazie e Buona Immacolata Concezione.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti, è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di meteorologia. Dopo essersi diplomato, ha iniziato il suo percorso universitario all'Università di L'Aquila che vorrebbe terminare con il corso in Fisica dell'atmosfera e Meteorologia. A partire dal maggio 2016 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e presentatore meteo.