Meteo. Intense perturbazioni atlantiche in arrivo. Dopo lo Scirocco, temporali, piogge e calo termico


Meteo. Nelle giornate di domenica e di lunedì, una perturbazione dal Nord Atlantico attraverserà le regioni settentrionali, colpendo in particolare modo il nord-ovest Italia, poi si sposterà verso i settori tirrenici e il Centro Italia, dando luogo a piogge e a temporali localmente anche di forte intensità o a carattere di nubifragio/alluvionale anche sulla nostra regione Abruzzo, specie sulla Marsica, proprio entro la giornata di domenica, quando il sistema perturbato raggiungerà il Centro e il Sud, dando origine a temporali sparsi soprattutto su Lazio, Abruzzo e Campania seguiti da un brusco abbassamento delle temperature rispetto a quelle del periodo che stiamo vivendo, piuttosto mite a causa del richiamo di venti molto miti di Libeccio e di Scirocco, caldo-umidi, decisamente rispetto alla norma, per via del mare più caldo superficialmente su cui essi stessi vengono a scorrere e a soffiare, alimentando di energia termica e di umidità, dunque andando a convergere o ad incontrarsi con l’aria più fredda in quota e instabile della già di per sé intensa perturbazione che, successivamente, mediante un’irruzione moderatamente fredda di origine polare-marittima che avrà il suo massimo apice sull’Europa centro-occidentale, farà scendere le temperature sia nei valori massimi che minimi, ripristinando condizioni meteorologiche consone alla stagione in atto, ovvero al periodo autunnale. Sulle Alpi ci saranno nevicate fino a quote basse; sarà imbiancato anche l’Appennino settentrionale e centrale fino a quote medie. Sia domenica che lunedì, ci saranno piogge e temporali arrecati da raffiche di vento che gireranno dai quadranti settentrionali e saranno correnti più fredde e tese di Maestrale.

Grazie

rc

 

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.