Meteo. Perturbazioni atlantiche e periodi miti nei prossimi giorni. Per il freddo bisognerà attendere la seconda decade


Meteo. Un’area di alta pressione di matrice Subtropicale si è estesa a capolino sul bacino del Mediterraneo relegando tempo stabile e soleggiato anche sulla nostra penisola si sta indebolendo dalle ultime ore. La massa d’aria umida e instabile invece collegata al flusso zonale non accenna a diminuire e accrescerà fino al bacino del Mediterraneo. Dopo le giornate parzialmente nuvolose e caratterizzate dalla nuvolosità variabile sia venerdì che sabato, da domenica a mercoledì una serie di perturbazioni nord-atlantiche attraverseranno l’Italia. Si formerà un vortice di bassa pressione che traccerà la sua strada dall’Europa centro-settentrionale al nostro stivale dando luogo a piogge moderate o forti anche sulla nostra regione Abruzzo. La nuvolosità composta principalmente da nembostrati sarà variabile e ad essa saranno associati rovesci di pioggia. I venti saranno più freschi o temperati occidentali e sud-occidentali. Già dopo la metà della prossima settimana ci sarà un breve periodo mite di alta pressione tropicale-continentale. Sarà entro la settimana dopo, ossia dal 10, che potrebbe arrivare una massa d’aria fredda di origine artica. Ne torneremo a parlare.

Grazie. 

 rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.