Meteo. Sbalzo termico dal caldo intenso al gelo invernale negli Stati Uniti


Meteo. Mentre la nostra penisola rimarrà divisa in due dal punto di vista meteorologico, con la possibilità di improvvisi temporali o rovesci di pioggia sulle regioni settentrionali e tempo soleggiato al Centro-Sud, il Canada e gli Stati Uniti occidentali saranno bruscamente coinvolti da un’avvezione d’aria gelida proveniente dal Circolo Polare Artico. La discesa molto fredda di origine artica sta dando luogo ad un sistema temporalesco che innescherà forti temporali e successive nevicate in Colorado e nel resto degli Stati americani centro-occidentali. In Colorado, ove fino a poco fa c’erano più di 30 gradi centigradi, intorno ai 34/35 gradi centigradi, martedì 8 Settembre le temperature massime supereranno a malapena qualche grado sopra lo zero, mentre le minime a Denver, in prossimità delle montagne rocciose, andranno sotto lo zero. Uno sbalzo termico notevole, dall’Estate all’Inverno. L’Italia sarà ancora interessata dal caldo promontorio nord-africano, solo dopo la metà di questa settimana una goccia fredda porterà nubi, rovesci o temporali anche sulle regioni del Centro, facendo diminuire le temperature. 

Sta arrivando La Niña, un raffreddamento delle acque superficiali del Pacifico sud-orientale. Al contrario de La Niña, con El Niño aumentano gli eventi alluvionali sul settore sud-orientale, mentre attraverso La Niña sul Pacifico orientale si instaurano forti correnti discendenti e ci sono scarse precipitazioni. Inoltre la risalita delle acque profonde e di acqua fredda favorisce la comparsa di plancton e nel Perù (da ora e con il suo massimo apice nel Bambin Gesù, il 25 Dicembre), la pesca è molto avvantaggiata poiché, come sappiamo, il plancton è cibo per i pesci. Il raffreddamento, seppur con minori effetti, potrebbe avere delle conseguenze anche sulla nostra circolazione atmosferica europea. Ne riparleremo.

Fonte immagine soprastante: https://www.severe-weather.eu/?fbclid=IwAR0tg8aNXqHTjB-heCDq56VC8H_zTx0WgdAu5-t5cc40_U-qwiTttZ0U4z0

Per ulteriori informazioni che ho scritto sempre da appassionato di Meteorologia: https://www.google.it/amp/s/ilfaro24.it/il-fenomeno-climatico-de-la-nina-probabili-influenze-sullestate-mediterranea/amp/

Fonte immagine articolo meteo: https://www.dailynews24.it/meteo-dal-caldo-al-gelo-in-poche-ore-in-arrivo-forti-venti-e-neve/amp/

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.