Meteo. Vento di polveri sahariane in sospensione in arrivo. Caldo “estivo” e piogge dalla prossima settimana


Meteo. Mentre sulle regioni settentrionali scorreranno correnti d’aria più fresca e umida di origine atlantica che favoriranno annuvolamenti e piogge sparse, anche temporalesche, sulle regioni meridionali e centrali un promontorio in quota di matrice Subtropicale trasporterà dal Nord Africa una massa d’aria calda direttamente dal deserto del Sahara che, in quanto tale, ospiterà umidità grazie al suo transito sul Mediterraneo. Oltre a cieli lattiginosi di nubi stratificate alternati a momenti soleggiati, infatti, aumenteranno caldo e afa. La calura avrà caratteristiche estive e al di sopra della norma sia sulle regioni del Centro-Sud che sulle regioni del Sud, ove sarà più accentuata. I venti caldi di Libeccio e di Scirocco stanno iniziando a sollevare in sospensione nell’atmosfera, le polveri sahariane o la sabbia finissima (ossia con diametro inferiore ad un micron). Come si può notare dalla cartina sottostante (fonte immagine: skiron forecast), gli accumuli di polveri sahariane saranno anche consistenti nei prossimi giorni. Nelle prossime ore i cieli del Centro/Sud Italia si faranno ancor più lattiginosi e assumeranno un colore marrone chiaro o particolarmente giallastro. Nel fine settimana, in particolare sabato, ci sarà la possibilità che tale sabbia fine si disperda al suolo attraverso i venti tesi, sui nostri balconi e terrazzi nonché con qualche pioviggine, sulle nostre automobili. All’inizio della prossima settimana le correnti fresche e instabili di origine atlantica accompagnate da una perturbazione daranno luogo ad annuvolamenti e piogge sotto forma di rovesci o temporali anche al Centro-Sud e sulla nostra regione Abruzzo, spazzando via la calura nord-africana e ripristinando un clima più fresco primaverile.

Fonte mappa: Skiron Forecast Dust, http://www.mg.uoa.gr/dustindx.php?domain=med

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti, è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di meteorologia. Dopo essersi diplomato, ha iniziato il suo percorso universitario all'Università di L'Aquila che vorrebbe terminare con il corso in Fisica dell'atmosfera e Meteorologia. A partire dal maggio 2016 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e presentatore meteo.