MONTESILVANO – RIFIUTI, IN VENTI GIORNI INDIVIDUATI E SANZIONATI 19 “FURBETTI” DEGLI ABBANDONI


Prosegue l’azione dell’amministrazione comunale contro l’abbandono dei rifiuti. Il capitano Carletti del comando della polizia locale ha comunicato al vice sindaco Paolo Cilli, una parte dei dati relativi agli ultimi venti giorni, riscontrando dalle immagini delle fototrappole numerose irregolarità e abbandoni.  

“Su nove fototrappole – afferma il capitano Nino Carletti – siamo riusciti a visionare le immagini di tre dispositivi, quelle in via Piceni e in via Cavallotti, nella zona a confine con Silvi e Città Sant’Angelo. Sono stati effettuati 19 verbali, si tratta di persone che hanno abbandonato i rifiuti per strada o fuori dai cassonetti. Il totale delle sanzioni ammonta a circa 6.000,00 euro. La quasi totalità (circa l’80%) è riconducibile a cittadini non residenti a Montesilvano. Molti hanno scaricato sacchi neri con all’interno materiale di ogni tipo, elettrodomestici e persino dei mobili”.

“Nessuna tolleranza nei confronti di chi abbandona i rifiuti – afferma il vice sindaco Cilli –. Purtroppo, paghiamo un prezzo troppo alto per l’assenza di senso civico da parte di persone che lasciano incuranti la spazzatura per strada. Tramite questi dispositivi elettronici, riusciamo a risalire ai “furbetti” che gettano sacchi di rifiuti in luoghi apparentemente non controllati. La cosa più grave è che le sanzioni sono state effettuate a persone residenti fuori città, un danno che incide sulle tariffe dei contribuenti. La nostra intenzione però è di aumentare le multe che attualmente sono di circa 300 euro e di intensificare il numero delle fototrappole, con l’obiettivo di prevenire azioni di abbandono e smaltimento illegale sul territorio. E’ davvero triste dover contare un numero in crescita di scostumati e di persone senza ritegno”.

Commenti Facebook

About J P

Avatar