NUOVA CONCESSIONE PER LO SFRUTTAMENTO MINERARIO, VICINO ALLE COSTE DI VASTO


Prorogata per altri cinque anni la concessione Rospo mare, davanti alla costa tra Vasto (Chieti) e Termoli (Campobasso). Il titolo minerario era stato concesso il 9 marzo 1978 per trenta anni, prorogato una prima volta nel 2008 fino al 9 marzo 2018. Ora una nuova proroga di altri cinque anni fino al 9 marzo 2023. La decisione del Ministero dello Sviluppo Economico è stata pubblicata nell’ultimo bollettino dell’Unmig di ottobre 2017. Lo fa sapere il Forum H2o, sottolineando che, “vista la crisi ambientale planetaria per i cambiamenti climatici e considerati i problemi avuti nel passato anche da Rospo Mare, è indifferibile uscire quanto prima dal mondo degli idrocarburi”. “Secondo il Decreto, che non riporta dati oggettivi – scrive il Forum Acqua – ‘il giacimento in coltivazione Rospo Mare 1 nell’ambito della concessione B.C8.LF, ha una vita residua superiore alla durata del periodo di proroga richiesto’.

 

( Cicchetti Ivan )

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24