Ordinanza botti. Pescara conferma la linea del divieto


Pescara è stata fra le prime città d’Italia ad emettere un’ordinanza che vieta l’uso dei botti a valere da domani 22 dicembre al 7 gennaio 2017. L’atto riconferma un indirizzo intrapreso già negli anni scorsi dall’Amministrazione Alessandrini, a tutela della pubblica incolumità e nel rispetto anche della popolazione a quattro zampe.

 

“E’ un invito e insieme un appello perché tutto il periodo delle Feste scorra in tranquillità – così il sindaco Marco Alessandrini con l’assessore alla Tutela del Mondo Animale Giuliano Diodati – Una scelta che abbiamo fatto dall’inizio del mandato, riproponendola per il terzo anno di seguito in un’ordinanza nata a tutela della legalità e della incolumità pubblico. Questo perché come milioni di persone restiamo sconcertati ogni anno di fronte alle conseguenze dell’abuso dei botti, che produce un bollettino di feriti in ogni città. Un’ordinanza che abbiamo voluto a tutela dei soggetti più vulnerabili quali sono gli animali, che a causa del rumore subiscono veri e propri traumi. Sono esigenze entrambe sentite nella nostra città, che è molto frequentata sotto le feste e che ogni giorno ospita migliaia di famiglie allargate agli animali. Come gli anni scorsi ci uniamo alle città che scelgono altri mmodi per festeggiare l’arrivo del nuovo anno: i nostri fuochi saranno infatti trasformati in spettacolo di video mapping, saranno immagini che verranno proiettate sulla facciata del Palazzo Arlecchino per il video speciale con cui l’Amministrazione saluterà in piazza con il concerto dei Negrita l’arrivo del nuovo anno.

L’ordinanza non vieta la vendita, che per legge è possibile nel rispetto delle regole, ma ci auguriamo che il divieto di utilizzo sulle pubbliche vie e piazze cittadine, divenuto così famoso a livello nazionale, serva a consolidare un modo di festeggiare più civile e coeso. Da parte nostra assicureremo i controlli per quanto di competenza, confidando soprattutto nel buonsenso dei cittadini e di quanti sceglieranno Pescara per la festa. A tutti va l’appello a rispettare le regole stabilite dall’ordinanza e l’invito in piazza a festeggiare con i fuochi d’artificio simbolici del videomapping”.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24