PESCARA. ARRESTATI DUE CITTADINI EXTRACOMUNITARI PER SPACCIO DI DROGA


Arrestati in flagranza di reato, O. I. S., nigeriano di anni 23, domiciliato in Pescara; S.A.A., senegalese di anni 47, abitante in Montesilvano.

L’operazione è stata condotta dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile, nel corso di uno specifico servizio  di appostamento e pedinamento  nel centro città.  Gli agenti hanno sorpreso in flagranza di reato  O.I. S., peraltro  privo di regolare permesso di soggiorno e con diniego al riconoscimento dello status di  rifugiato politico,  che cedeva un modico quantitativo di stupefacente  del tipo Marijuana a S.A.A.,  quest’ultimo in possesso  del permesso di soggiorno per protezione internazionale fino al Marzo 2019.

O.I.S.  è stato immediatamente bloccato  ed in seguito ad un accurata perquisizione domiciliare,  dove hanno trovato altra sostanza stupefacente.

S.A.A.,   anch’esso sorpreso  con lo stupefacente poco prima acquistato,  ha tentato  di  fuggire;  di seguito ad una colluttazione  tenutasi con l’operatore di polizia intervenuto per impedirne la fuga e che riportava  anche lesioni giudicate guaribili in 10 giorni,  il cittadino senegalese  S.A.A. è stato  bloccato.  In merito  si segnala  che l’operatore della polizia è stato anche aiutato da alcuni passanti che hanno  assistito  alle attività svolte dalla polizia e che sono intervenuti a sostegno.

 

Entrambi gli extracomunitari  sono stati arrestati ed in particolare: O.I. S. per il reato di   cessione  e detenzione a fine di spaccio  di  sostanze stupefacenti del tipo  Marijuana  e S.A.A.  per il reato di Resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

 

  • Entrambi hanno pregiudizi penali  specifici  per reati sugli stupefacenti.
  • Sono stati sequestrati stupefacente e denaro  in piccolo taglio  quale provento dello spaccio.
  • In data odierna entrambi verranno giudicati con rito per direttissima
Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24