PESCARA. DUE ARRESTI IN CITTÀ, UN ALBANESE 26ENNE RICERCATO PER SCONTARE UNA PENA DETENTIVA E UN RAPINATORE 47ENNE


I capillari servizi di controllo del territorio svolti nel fine settimana da personale delle unità operative della Squadra Volante, dirette dal Vice Questore Aggiunto dr. Pierpaolo Varrasso, continuano a produrre positivi risultati. Nell’ambito di tali servizi, gli operatori della Squadra Volante, hanno proceduto al controllo di un giovane cittadino albanese di anni 23, da ricercare a seguito di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Roma, essendo stato condannato per il reato di rapina, commessa nella capitale, alla pena di anni 4 e mesi 6. L’uomo è stato pertanto arrestato dai poliziotti e condotto presso la Casa Circondariale di Lanciano, dove dovrà scontare la pena inflittagli dall’Autorità Giudiziaria.

Nella decorsa nottata, inoltre, una dipendente di un esercizio commerciale del centro cittadino, mentre era intenta a chiudere l’attività, è stata derubata della borsa lasciata incustodita sopra una panchina, da un uomo che si dava alla fuga. Il ladro, un 47enne già noto alle forze di Polizia, in pochi minuti è stato rintracciato dagli agenti delle Volanti che lo hanno individuato grazie alla descrizione fornita dalla giovane ed alle indicazioni sulla direzione di fuga.

L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24