PESCARA: ALLA GUIDA SOTTO L’EFFETTO DELL’ ALCOL, DENUNCIATE DUE PERSONE


Continuano senza sosta i servizi di contrasto alla guida sotto effetto di alcol da parte della Polizia di Stato, soprattutto nei weekend.

A Pescara, la sera del 18 dicembre verso le 20.00, sulla rampa di immissione della tangenziale SS 714 via Prati/Pescara Colli, un quarantenne residente a Pescara ha perso il controllo della sua autovettura mentre affrontava una curva, andando ad urtare contro il guard rail.

Gli agenti della Sezione Polizia Stradale di Pescara, intervenuti sul posto, lo hanno sottoposto a controllo con alcol test e lo stesso è risultato positivo con un tasso superiore a 1.5 g/l.

Il veicolo è stato sequestrato ai fini della confisca, la patente ritirata ed il malcapitato sarà denunciato per guida in stato di ebbrezza: per lui è prevista una sanzione che contempla la multa da 1.5.0 a 6.000 euro e l’arresto da 6 mesi ad un anno, oltre alla sospensione della patente da 1 a 2 anni o revoca della stessa in caso di recidiva.

Altro incidente, verso le 00.50 del 19 dicembre, nella rampa di uscita della stessa tangenziale SS 714 via Prati/Pescara Colli, un quarantacinquenne residente in provincia di Sondrio, tamponava nel tentativo di immettersi nella corsia di decelerazione, l’autovettura che lo precedeva.

L’uomo ha opposto agli agenti della Polizia Stradale il rifiuto di sottoporsi alla verifica dell’alcol test: per lui le stesse sanzioni della guida con tasso alcolemico superiore a 1.5 g/l.

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie e la conseguente necessità di garantire la sicurezza dei trasporti e degli spostamenti legati agli esodi vacanzieri, è stato innalzato il livello di attenzione da parte degli operatori del Compartimento Polizia Stradale “Abruzzo e Molise”, che vigileranno sui comportamenti di guida scorretti.    

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24