Offerte Natale LastMinute

Pescara – Il Movimento 5 stelle chiede l’intervento del governo per risollevare la crisi la lavorativa nel pescarese.


“L’annuncio del taglio dei posti di lavoro rappresenta una mazzata sociale ed economica per la provincia di Pescara che fotografa una realtà ben diversa da quella sbandierata da Renzi e D’Alfonso due settimane fa. Il Governo, la Regione e le istituzioni locali la smettano di organizzare manifestazioni propagandistiche e di far finta che la crisi della Brioni non esiste: facciano la propria parte e affrontino quella che ormai è un’emergenza sociale, ma anche una crisi politica” così tuonano il deputato 5 stelle Gianluca Vacca e il consigliere regionale Domenico Pettinari “È paradossale che quella che dovrebbe essere un’eccellenza produttiva su cui investire e da valorizzare, sia invece diventata una crisi che si trascina da anni senza che si sia trovato un progetto industriale e sociale alternativo e credibile. Il Movimento 5 Stelle farà di tutto per spronare chi ha responsabilità di Governo ad intraprendere delle iniziative per risolvere sia il problema sociale imminente che quello di carattere occupazionale-produttivo” continuano gli esponenti del Movimento 5 stelle. “Per questo abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare a prima firma Vacca al ministro del lavoro e a quello dell’economia, per chiedere al governo un intervento immediato, e un’interrogazione regionale a firma Pettinari per chiedere di attivare il tavolo di risoluzione della crisi e di utilizzare i fondi europei del FSE per rilanciare la Brioni e riqualificare il sito industriale di Penne, in completo stato di abbandono.” concludono Vacca e Pettinari.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo