PESCARA. MAROCCHINO VIOLENTA 22ENNE



 

PESCARA, Violenza sessuale di gruppo, lesioni e rapina aggravata. Con queste accuse è stato arrestato dalla polizia un marocchino 22enne già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti penali e permesso di soggiorno scaduto.

 

Al nord africano è stata applicata la misura cautelare a firma del  Gip del Tribunale di Pescara Antonella Di Carlo su richiesta del Pm Rosangela Di Stefano.

 

Le indagini, sono partite nel mese di marzo scorso dopo che una 22enne denunciò il fatto. la ragazza aveva infatti dichiarato alla polizia di trovarsi in compagnia di un amico nei pressi di un capannone nella zona della strada Statale Tiburtina, area frequentata perlopiù da consumatori di droga.

 

I due sono stati avvicinati da stranieri uno ha picchiato l’amico, mentre l’altro l’ha obbligata ad un rapporto sessuale dopo averla malmenata.

 

Gli inquirenti sono sulle tracce dell’altro straniero per assicurarlo alla giustizia.

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24