PESCARA. STAVANO RUBANDO ALL’INTERNO DELL’ATENEO D’ANNUNZIO, ARRESTATI DUE UOMINI PER FURTO AGGRAVATO


Nella notte tracorsa, la Polizia di Stato ha arrestato due uomini di 45 e 46 anni, residenti rispettivamente a Pescara e a Silvi  (TE), resisi responsabili di furto aggravato in concorso.

Alle ore 02.00, la Sala Operativa ha inviato equipaggi della Squadra Volante in Viale Pindaro dove  un addetto alla manutenzione dei locali dell’Università “G. D’Annunzio” aveva segnalato dei rumori sospetti prvenire dal piano interrato della struttura.

Gli equipaggi intevenuti hanno fatto accesso dall’ingresso principale ed hanno subito nitidamente udito dei sordi rumori metallici provenire dal piano interrato ove, giunti, hanno subito individuato due persone che, con il capo coperto da cappucci dei giubbotti indossati e con arnesi da scasso in mano, erano intenti ad armeggiare su due distributori di bevande ed alimenti, svuotando i cassetti raccoglitori di monete all’interno di una sacca.

I due individui, ancora all’opera, sono stati immediatamente bloccati ed identificati.

Gli Agenti hanno accertato che i due malintenzionati, una volta scavalcata la recinzione, hanno avuto accesso nella struttura forzando una porta d’ingresso, in alluminio e vetro, posta al lato nord del Dipartimento di Architettura.

I due individui sono stati arrestati per il reato di furto aggravato in concorso e trattenuti nelle camere di sicurezza della Questura in attesa dell’udienza di convalida fissata per la mattinata odierna.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24