Pestata in carcere la sorella del presunto killer di Montesilvano


E’ stata pestata in carcere da tre zingare, probabilmente legate al giovane Antonio Bevilacqua ucciso qualche giorno fa a Montesilvano, la sorella di Massimo Fantauzzi, presunto killer che sparò al volto del rom all’interno di un pub. L’hanno accerchiata, scaraventata a terra e pestata a sangue in una zona comune del carcere. Sabrina Fantauzzi, in carcere per diversi reati,è stata portata all’ospedale di Chieti dove le sono stati riscontrati un trauma cranico ed alcune fratture alle ossa del naso.  

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24