Piogge e temporali immenenti sulla nostra regione Abruzzo. Ci sarà un brusco calo termico?


  • Meteo. Un fronte freddo e temporalesco ci attraverserà entro le ore tarde ore pomeridiane e serali della giornata odierna, seguito da raffiche di vento che ruoterà da sud-ovest a nord-est, divenendo più freddo e dai quadranti settentrionali. In questo modo, la temperatura percepita dal nostro corpo in caso di forte vento sarà significativa e ci farà avvertire più freddo di quanto possa esserci. La perturbazioni di matrice nord-atlantica sarà accompagnata da masse d’aria moderatamente più fredda di origine artico-marittima che a tratti saranno trasportati verso il basso dai rovesci di pioggia accompagnati dalle correnti discendenti dei temporali. Saranno probabili rovesci di pioggia, a carattere nevoso sul nostro Appennino centrale abruzzese intorno ai 1700-1800 m, attraverso via dello zero termico che scivolerà repentinamente verso quote localmente inferiori, facendo sì che il nostro Monte Velino, la Majella e il Gran Sasso mettano il cosiddetto “cappello”.
  • Nella notte tra venerdì e sabato saranno ancora probabili rovesci a tratti temporaleschi su tutta la nostra regione Abruzzo, nonché deboli nevicate miste a pioggia a quote di alta montagna; insomma, una situazione tipicamente autunnale che ci farà fare il cambio d’armadio, poiché, nonostante le giornate di sabato e di domenica vedano ampie schiarite, tempo quasi completamente soleggiato e venti più freschi di Grecale, il cessare del vento nella nottata, potrebbe favorire importanti inversioni termiche nelle aree vallive o nelle conche, favorendo, soprattutto in esse, le prime deboli brinate autunnali, consenzienti al punto di rugiada basso che, nonostante temperature minime che scenderanno di poco al di sopra dello zero, farà sì che possa leggermente brinare la caduta del fogliame sul terreno nonché i pendii che ambedue perdono calore per irraggiamento , esattamente come le automobili se parcheggiate fuori e i tetti delle abitazioni. Un’area di alta pressione di matrice azzorriana, si rinforzerà temporaneamente sullo stivale, in seguito al transito di un fronte freddo che sempre precede un rialzo della pressione atmosferica e, ripeto, tempo stabile e soleggiato nonché foschie al mattino sia sabato, domenica che lunedì; tuttavia ancora qualche refolo di instabilità interessa l’Abruzzo nella mattinata di sabato lungo i settori adriatici e sui settori meridionali della regione, ma in graduale attenuazione.

Grazie per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24