Amazon Business

Più di 100 scosse nella notte, la più forte di magnitudo 4.8. D'Alfonso: "Costruire cronoprogramma lineare"


Da Capitignano ad Arezzo, numerose le scosse nella notte, nessuna di magnitudo inferiore a 2 e la più forte di 4.8 gradi della scala Richter con epicentro a Pieve Torina, vicino Macerata, alle ore 1:35. Poi 3.2 alle 3:38 con epicentro a Ussita e moltissime altre di magnitudo inferiore, tra cui alcune anche in provincia de L’Aquila. In Abruzzo sono quasi 3400 gli sfollati, suddivisi tra tende, palazzetti dello sport, sale polivalenti ed altre strutture pubbliche.

“Il nostro obiettivo – ha spiegato il presidente della Regionr Luciano D’Alfonso – è costruire un cronoprogramma lineare e fornire, in tempi brevi, una fotografia reale dei danni subiti dal patrimonio edilizio pubblico e privato, in particolare scuole, ospedali, edifici di culto e case popolari. Per fare ciò, potenzieremo il dipartimento regionale lavori pubblici con altro personale, allestiremo un ufficio ad hoc per la ricostruzione e attiveremo immediatamente convenzioni con i Comuni”.

“La riunione di oggi – ha aggiunto D’Alfonso – è stata fondamentale anche per mettere in rete i vari dipartimenti regionali che dovranno seguire un percorso comune per monitorare il patrimonio edilizio danneggiato e per attivare immediatamente la ricostruzione”.

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

TUTELA DELL’AMBIENTE, BRACCO: “E’ ABISSO ABRUZZO”

“Riguardo la protezione e tutela dell’ambiente, la Regione Abruzzo non vanta una normativa tesa a …