Promozione, gir. A. Celano, Luco e San Benedetto chiamate a dare il massimo


Mancano dieci giornate alla fine del campionato e le marsicane sono chiamate ad un ultimo sforzo. Se per il Balsorano i giochi sono praticamente fatti dopo un’annata maledetta, Celano, Luco e San Bendetto dei Marsi possono ancora raggiungere i loro obiettivi, ma devono triplicare i loro sforzi.
Intanto il Celano è chiamato all’immediato riscatto dopo il brutta botta di arresto avuta in casa contro il Mosciano. Il cliente però non è dei più semplici. Sì perché la truppa di mister Michele Scatena farà visita al Real Giulianova che guida la classifica con una partita in più da recuperare rispetto a tutte le altre inseguitrici. Infatti la gara Tossicia – Real Giulianova di domenica 12 febbraio è stata annullata per via del maltempo dei giorni precedenti e per il limite di capienza dell’impianto del Tossicia, che sarebbe stato abbondantemente superato dai trecento supporters giallorossi i quali si sarebbero mossi in massa verso il centro collinare montoriese. Comunque la sconfitta dei giallorossi a San Gregorio ha dimostrato che i giuliesi non sono imbattibili, ma ci vuole la prestazione perfetta per fermarli. A sostenere il Celano ci sarà anche il Luco perché, come ci ha spiegato mister Corrado Giannini nella sua intervista, sia Celano che Luco devono assolutamente accorciare il divario dalla Torrese, anch’essa a 54 punti. Proprio il Luco è chiamato a giocare in casa contro il Tossicia, squadra che come detto ha saltato la partita di domenica scorsa poiché avversaria del Real Giulianova. La formazione montoriese non è assolutamente da sottovalutare perché in questo campionato ha già dato prova di qualche exploit. Inoltre per la formazione biancoazzurra conta solo un risultato su tre per poter sperare nei playoff perché, ricordiamo, l’obiettivo di Celano e Luco è quello di rendere minore di nove punti il distacco dalla Torrese che non avrà vita facile a Fontanelle di Atri.
Il San Benedetto dei Marsi è chiamato al riscatto e ad una prova di maturità. Infatti la giovane squadra di Berardino Di Genova andrà a Santegidio alla Vibrata ad affrontare la Nuova Santegidiese. Entrambe le formazioni non stanno vivendo un gran periodo, ma si sa che nel calcio le motivazioni fanno tanto. E’ quindi probabile che la formazione di casa, essendo in una zona di classifica relativamente tranquilla, potrà avere meno determinazione. La determinazione però non dovrà mancare ai lupi giallorossi, perché solo avendola e con la concentrazione per tutti i 90 minuti si potrà ambire al successo.

Vincenzo Chiarizia

Leggi la notizia anche su MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24