Offerte Natale LastMinute

PROMOZIONE A. PONTEVOMANO CAMPIONE D’INVERNO, IL LUCO VINCE ED E’ TERZO, BENE PUCETTA, PAREGGIO PER CELANO


Fase di gioco tra Tossicia e Luco Calcio. Immagine di repertorio

Manca una giornata alla fine del girone di andata, ma già è ufficiale che in pieno autunno abbiamo la squadra campione d’inverno: il Pontevomano. La capolista vince il big match contro il Fontanelle per 3 a 2 e prende il largo, portandosi a +4 sulla seconda Virtus Teramo. La partita racconta un primo tempo equilibrato con Ciannelli per i padroni di casa e Menegussi per gli ospiti a fissare il risultato sull’1 a 1 all’intervallo. Nella ripresa si scatena il Pontevomano con Gentile che sigla una doppietta al 20’ e al 40’. Mordini per il Fontanelle sigilla il risultato sul definitivo 3 a 2. Pontevomano che dunque vola a 37 punti mentre il Fontanelle scivola al quinto posto con 31 posti.

Con le reti di D’Egidio al 35’ del primo tempo, il rigore di Bizzarri al 16’ del secondo tempo e Pigliacelli venti minuti dopo, la Virtus Teramo si porta sul 3 a 0 a Montorio contro l’Alba Montaurei. I padroni di casa segnano il gol della bandiera a 7’ dal temine con Cosmi. Gialloneri che restano invischiati nella zona Play-Out con 14 punti, mentre la Virtus Teramo assume il ruolo di prima antagonista del Pontevomano, lanciandosi all’inseguimento.

Il Luco grazie ad una doppietta di Moro espugna Morro D’Oro ed i biancoazzurri, grazie alla vittoria per 2 a 1, guadagnano la terza posizione con 32 punti. Per i padroni di casa la rete è giunta a tempo scaduto con Di Marco. Terza vittoria consecutiva, quinta nelle ultime sei giornate, per il Luco ora si può sorridere visto che mister Corrado Giannini ha trovato la giusta quadra. Per il Morro D’Oro è crisi profonda e la classifica comincia a farsi preoccupante.

Quinta vittoria consecutiva per il San Gregorio e questa volta vince in maniera plateale: 6 a 0 sul Mosciano. Le reti portano le firme di Dionisi e Fasciocco, entrambi autori di una doppietta, Lenart e Napoleon. Una vittoria che lancia i nerazzurri in zona Play-Off al quarto posto, mentre i giallorossi scivolano al decimo posto e resta a 21 punti.

Torna a vincere il Pucetta con Incerto, Salvati e Cordischi che consentono il successo ai gialloblù sul Notaresco per 3 a 0. Vittoria fondamentale in chiave salvezza che lanciano il Pucetta in sesta posizione solitaria. Da sottolineare le prestazioni di Salvati e Cannatelli. Per il primo, dopo un calvario lungo un anno a seguito di un brutto infortunio al ginocchio che ha costretto la punta a stare lontano dai campi di gioco a lungo, la partita di domenica con il gol sono state una vera liberazione. Il secondo invece è stato il vero trascinatore della squadra di mister Gianluca Giordani sfoderando una prestazione fatta di cuore, carattere e tanta corsa.

Delude invece il Celano che in casa del fanalino di coda del Tossicia dove i biancoazzurri non riescono ad andare oltre l’1 a 1. E dire che la partita si era messa bene per i biancoazzurri con il vantaggio di Di Girolamo dopo 10 minuti, ma nella ripresa Mosca rimette il risultato in equilibrio. Il campo di Tossicia resta comunque un campo ostico dove anche le squadre che ci hanno giocato e vinto non hanno avuto vita facile, ma il Celano necessità di trovare quella continuità che possa garantire a Villa e compagni di accedere alla zona Play-Off.

A Sant’Omero Montedoro e Petre su rigore regalano la vittoria alla Rosetana che sale a 23 punti assieme al Celano. I padroni di casa invece restano fermi a 14 punti.

Finisce in parità il match tra Cologna e Nuova Santegiese. 2 a 2 il risultato finale. Traini per i giallorossi sblocca subito la gara al 1’, ma i padroni di casa pareggiano al 27’ della ripresa con Marcellini. Al 35’ Traini riporta in vantaggio la Nuova Santegidiese, ma stabilisce nuovamente la parità grazie a Piccioni. Un punto a ciascuno che porta i giallorossi a 20 punti, mentre il Cologna sale a 22.

Infine torna a vincere il Mutignano grazie ad un rigore di Peppoloni che consente a mister Mazzagatti di ottenere la prima vittoria del campionato sul campo del Piano della Lente. Mutignano che sale a 11 punti, mentre il Piano della Lente resta fermo a 19.

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo