Prova di forza dell’Isweb Avezzano Rugby che sul campo dell’Amatori Rugby Napoli passa con una meta a un minuto dalla fine

Avezzano. Prova di forza dell’Isweb Avezzano Rugby che, grazie a una meta di Ponzi trasformata da Du Toit a un minuto dalla fine, è uscita vittoriosa dal difficile campo dell’Amatori Rugby Napoli. L’inizio del match è stato tutto in salita per i gialloneri che hanno sofferto la pressione avversaria e l’eccessiva indisciplina.

I padroni di casa si sono portati avanti nel punteggio con diversi calci piazzati e una meta, arrivando a toccare il massimo vantaggio di 19-0. Una meta del pilone Zavatti, trasformata da Du Toit, ha accorciato le distanze prima della fine del primo tempo, fissando il punteggio sul 19-7.

Ma orgoglio e carattere non mancano ai giocatori gialloneri che nella seconda frazione di gioco sono entrati in campo con un’attitudine diversa da quella del primo tempo e, minuto dopo minuto, hanno costruito la rimonta ancorandosi alla grande determinazione messa sul terreno di gioco. La squadra non ha mai mollato, neanche quando è rimasta in quattordici per l’espulsione di Zavatti. Una partita a due facce dalla quale l’Isweb Avezzano Rugby ne è uscita vincente col punteggio conclusivo di 19-21. Altri quattro punti in classifica e quarto posto consolidato.

“A differenza dei nostri avversari, siamo scesi in campo troppo indisciplinati e così il Napoli è andato sul 19-0 dopo mezz’ora. Sul finale di primo tempo abbiamo iniziato a reagire e il secondo tempo abbiamo cambiato marcia. Anche in inferiorità numerica non ci siamo fermati, abbiamo macinato metri e segnato mete con il pacchetto di mischia e una buona touche”, ha commentato il seconda linea Cristian Martini

“Oggi come non mai si sono visti i frutti di un lavoro ben svolto sotto il profilo del collettivo. Siamo stati una squadra che non ha pensato al risultato quando il Napoli era sul 19 a 0 e ha mantenuto la calma. Abbiamo capovolto la gara lavorando insieme e aggiustando le criticità emerse nel primo tempo.  Torniamo a casa consapevoli di dover lavorare sodo per migliorare il nostro gioco”, ha detto invece l’avanti Lorenzo Mammone.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24