REATI CONTRO IL PATRIMONIO: INTENSIFICAZIONE DEI SERVIZI DEI CARABINIERI DI PESCARA, 3 DENUNCE


Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Pescara hanno intensificato i servizi volti a prevenire/reprimere i reati contro il patrimonio al termine dei quali hanno deferito in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria 3 uomini di età compresa tra i 22 ed i 60 anni, tutti responsabili del reato di furto aggravato.

Il più giovane dei 3, residente a Spoltore, nel corso della nottata precedente si è reso responsabile di due  distinti furti ai danni di esercizi commerciali ubicati nella zona della movida pescarese comunemente denominata “Pescara Vecchia”. Nello specifico, dopo averne infranto  le vetrine, si è introdotto prima in un ristorante ove ha asportato la somma in contanti di 20,00 euro dal registratore di cassa, e poi in un bar poco distante, ove ha asportato  70,00 euro, sempre dal registratore di cassa.

L’altro uomo denunciato è un pescarese che si è impossessato di alcuni prodotti cosmetici dagli scaffali del “Tigotà” di Villaraspa di Spoltore. La merce è stata immediatamente recuperata e restituita al proprietario dell’esercizio commerciale in parola.

In ultimo, il 60enne, nato e residente a Chieti, ha asportato un’impalcatura edile, del valore di circa € 10.000, da un cantiere ubicato in Spoltore, caricandola sulla sua autovettura. L’uomo è stato aiutato da un complice in corso di identificazione.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24