Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

REGIONALI. CAOS NEL CENTRODESTRA, L’UDC CANDIDA ALL’ULTIMO SCOCCIA E OLIVIERI, IL CANDIDATO GOVERNATORE MARSILIO NON CI STA

Non c’è che dire, la campagna elettorale che sta appena scaldando i motori in vista del voto per le Regionali del 10 Febbraio, si è già animata ed arricchita di colpi di scena.

Teatro della bagarre politica la coalizione di centrodestra, dove l’ UDC, senza che nessuno degli allettai sapesse nulla, compreso il candidato Governatore Marco Marsilio,  ha inserito in lista al fotofinish, Marianna Scoccia e Mario Olivieri.

 Due nomi sui quali già da tempo gli alleati di coalizione, con la Lega di Salvini in testa, avevano messo il veto in quanto avevano dichiarato senza mezzi termini che, nessuno di quelli che avevano fatto parte a vario titolo della colazione di centrosinistra non avrebbero mai trovato spazio nella loro realtà politica.

Una “sveltina”, che ha avvelenato il clima politico, tanto che lo stesso candidato Governatore Marsilio, in una nota ha scritto: “L’Udc è fuori dalla coalizione”.

Ma perché sui due nomi si è immediatamente alzato il muro? Marianna Scoccia, attuale Sindaco di Prezza (AQ) è anche moglie di Andrea Gerosolimo esponente e consigliere uscenti di Abruzzo Civico, dello stesso partito anche Mario Olivieri.

Un fatto che ha innescato una serie di inevitabili prese di posizioni oltre a quella di Marsilio, come nel caso di Lino Cipolloni e Iride Cosimati, rispettivamente vice sindaco e presidente del consiglio comunale di Avezzano, che in una nota congiunta hanno fatto sapere di aver ritirato la loro candidatura con la lista Udc-Dc-Idea, dicendosi “totalmente ignari della grave scorrettezza che si è consumata”.

Una situazione, che ha provocato anche la reazione degli altri candidati Governatore, con la Marcozzi M5S, che ha, senza mezzi termini definito la coalizione avversaria allo sbando ancora prima di partire, così come Giovanni Legnini che, ha evidenziato come nel centrodestra da mesi si stia litigando ed oggi si è arrivati ad un fatto clamoroso.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24