ROMA, CANE ABBANDONATO IN UN SACCO DELLA SPAZZATURA HA RISCHIATO DI MORIRE SOFFOCATO: TRATTO IN SALVO DAI CARABINIERI


Chiuso in un sacco della spazzatura rischiava di morire soffocato. L’abbaiare del cane di piccola taglia ha attirato l’attenzione di una signora che ha chiamato una pattugliare dei carabinieri della stazione di San Basilio, che stava controllando alcune persone in una piazza di spaccio. È accaduto in via Mechelli nella piazza di spaccio della “lupa”. Sono in corso le indagini per risalire al proprio che ha abbandonato il cane. Si chiama Spillo e la sua voglia di vivere lo ha aiutato a tirare fuori la testa dalla busta. I carabinieri hanno portato, in seguito, il cane di piccola taglia al canile sanitario della Muratella per gli accertamenti di rito ma i volontari dell’associazione Animalisti Italiani sede Roma si sono fatti avanti offrendo al povero cagnolino uno stallo casalingo.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar