SANTE MARIE (AQ). NESSUNA IRREGOLARITA’ NELLA NOMINA DEGLI ASSESSORI ESTERNI


“Nessuna irregolarità nella nomina degli assessori esterni ma rispetto della normativa e dei requisiti previsti dalla norma”. Questa la risposta del vice prefetto Di Stefano ai membri dell’opposizione di Sante Marie, i consiglieri Giovanni Nanni, Moreno Mari e Lorenzo Pendenza, che avevano denunciato alla Prefettura dell’Aquila una situazione che a loro avviso non sarebbe stata conforme alla legge.

Dopo le elezioni del settembre 2020 è stata nominata la giunta comunale con due assessori, entrambe esterni. Secondo l’opposizione tale atto non era legittimo e per questo era stato chiesto l’intervento del prefetto Cinzia Torraco.

Ma dalla prefettura è arrivato il semaforo verde per l’amministrazione Berardinetti che nella nomina degli assessori ha rispettato quanto previsto nel testo unico degli enti locali.

“La denuncia presentata dai membri dell’opposizione al prefetto è stato un buco nell’acqua”, ha precisato la presidente del consiglio comunale, Simona Giuliani, “la nostra amministrazione ha operato nel rispetto della norma come confermato sia dal segretario durante la seduta del consiglio comunale nel quale sono stati nominati i due assessori esterni, sia dal vice prefetto Di Stefano. Sarebbe bastato porre il quesito durante l’assise civica e avremmo spiegato secondo quali norme era stata fatta questa scelta senza scomodare il prefetto Torraco che sicuramente avrà problemi più seri di cui occuparsi”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24