Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

Serata numero 2 con il boom, stasera la terza pellicola per ‘Avezzano in Cinema’: ecco i dettagli  


 

Continuano le luci di anteprima e i bagliori accesi dell’entusiasmo per la Rassegna Cinematografica 2018 ‘Avezzano in Cinema’, firmata dallo staff di ‘Abruzzo in Musica – Eventi’. Ieri sera, all’Arena Mazzini, nuova proiezione e nuovo saluto dell’Assessore alla Cultura e ai Grandi Eventi della città di Avezzano, Pierluigi Di Stefano. Continua la carrellata dei film d’autore: questa sera toccherà a ‘Moglie e Marito’ del 2017. 

L’esordio cinematografico del regista Simone Godano, un italianissimo talento della cinepresa, sarà il fiore all’occhiello prescelto per la terza serata, nonché terzo appuntamento, della Rassegna di Cinema e di Film, messa in piedi, circa tre anni fa, da ‘Abruzzo in Musica – Eventi’, realtà pro arte e pro cultura cittadina, capeggiata da Filippo Morelli. Non c’è due senza tre, ed ecco, in effetti, che, stasera, sempre a partire dalle ore 21 e 30, le luci della ribalta marsicana si accenderanno sul terzo film in programmazione, dal titolo di ‘Moglie e Marito’, pellicola, anche questa battezzata, dal botteghino, con ben 2,2 milioni di euro, nell’anno 2017.

Gli attori protagonisti sono Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak, assieme a Valerio Aprea, Sebastian Dimulescu e Gaetano Bruno. «Il pubblico sta rispondendo benissimo. – afferma Filippo Morelli, soddisfatto di un ancorché primo e sommario bilancio delle serate di cinema – Davvero non ci possiamo lamentare. Durante la prima serata, è vero, abbiamo avuto un battesimo non fortunatissimo con la pioggia che cadeva giù copiosa, ma, ieri sera, il Drive-In di Avezzano è esploso in tutto il suo entusiasmo. Ed è proprio l’entusiasmo che è divenuto motore di un progetto che mira a crescere sempre di più. Ieri sera, risate e animazione, nonché una grande partecipazione da parte del pubblico presente. Un’Arena Mazzini, insomma, per dirla in breve, che è tornata a rivivere anche di notte: gremitissima. Per i numeri schietti sinceri, però, aspettiamo il bilancio finale delle presenze. Con ‘Smetto quando voglio – Masterclass’ (seconda pellicola in scaletta Ndr.) abbiamo toccato l’apice». E si spera che l’apice, in termini di audience, possa essere ripetuto anche questa sera, grazie ad una storia filmica posta a metà strada fra l’americano e il nostrano-italiano. Uno switch fisico e mentale, alla base del cambio di prospettive di vita dei due attori principali, appunto moglie e marito, Andrea e Sofia, che si scambiano, nel corso del racconto filmico, letteralmente i loro panni, i loro corpi, i loro pensieri, i loro vestiti, i loro sogni e le loro quotidianità, al maschile e al femminile. Uno scambio che porterà, infine, all’individuazione di uno status ultimo e altro della loro coppia, fatta di vizi, ma anche di assolute virtù.

«L’Arena Mazzini della città ha aperto i battenti esclusivamente per questa rassegna cinematografica, durante questa stagione estiva – ha dichiarato, al pubblico presente, l’assessore Pierluigi Di Stefano, in rappresentanza del Comune di Avezzano, che ha patrocinato l’iniziativa – Noi, in qualità di Comune, ci teniamo a questo spazio urbano. Vorremmo che esso fosse utilizzato sempre così, per accogliere e non allontanare. L’importante, in fondo, è il fare; e con la rassegna di cinema del 2018, senza dubbio, abbiamo fatto un passo in avanti, per il godimento della cosiddetta ‘città bella’, a prova anche di turista».

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24