Siccità, agricoltura marsicana in ginocchio: danni per 200 milioni di euro


AGRICOLTURA MARSICANA IN GINOCCHIO, 200 MILIONI DI EURO L’AMMONTARE DEI DANNI FINO AD OGGI
MARSICA. La siccità di quest’anno ha provocato circa 200 milioni di euro di danni al comparto agricolo solo nel territorio marsicano. Andati persi 13.500 ettari coltivati ad ortaggi con circa 2mila aziende coinvolte, un danno economico importante, che mette di fatto in ginocchio gran parte dell’economia del territorio che si basa proprio sulla produttività della piana del Fucino.

La stima è stata fatta dalla Coldiretti Abruzzo, a dati forniti dall’associazione di categoria, si delinea un quadro a dir poco critico per l’economia locale.

L’agricoltura nel fucino, infatti, è il vero volano dell’economia marsicana, già fortemente provata dalla dismissioni di molte aziende che hanno chiuso i battenti ormai da anni.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

Capistrello celebra la Liberazione

Capistrello celebra il 73° anniversario della liberazione dell’Italia dall’occupazione nazifascista e ricorda le 33 vittime …