Sopralluoghi della Polizia Locale, discariche abusive tra Aielli, Cerchio e Collarmele


E’ bastato un sopralluogo della Polizia Locale Associata dei  comuni di Aielli, Cerchio, Collarmele, Ortona dei Marsi e Bisegna, per individuare quasi una decina di discariche abusive sparse sul territorio montano. Pneumatici, eternit, materiale di scarto vario, edile per lo più, depositati in terreni di fortuna, proprio in un momento storico in cui la raccolta differenziata porta a porta sta invadendo i centri paesani e cittadini.

Nel sopralluogo, effettuato in collaborazione con l’ACIAM, è venuta a galla una triste realtà. Secondo gli agenti, coordinati dal comandante Giancarlo Sociali, il materiale rilevato potrebbe provenire soprattutto da attività svolte a nero, in quanto si tratterebbe in buona parte di rifiuti speciali.

Il bacino del Fucino è purtroppo consistente in quanto a discariche di questo genere, ma per effettuare i dovuti controlli in maniera precisa e metodica, come sostengono gli agenti, “c’è bisogno di personale e tempo a disposizione”. Adesso il passo successivo sarà bonificare i territori individuati, cosa certamente non facile in quanto per l’amianto c’è bisogno di ditte specializzate.

Tuttavia, c’è mobilitazione intorno alla questione delle discariche e sembra che la Protezione Civile sia in procinto di organizzare delle giornate ecologiche a cui i cittadini potranno liberamente partecipare.

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24